Covid ultime 24h
casi +13.902
deceduti +318
tamponi +184.684
terapie intensive +95

Abruzzo, 4 escursionisti dispersi sul Monte Velino

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 25 Gen. 2021 alle 16:29
74
Immagine di copertina

Abruzzo, 4 escursionisti dispersi sul Monte Velino

Tonino Durante, Gian Mauro Frabotta, Valeria Mella, Gianmarco Degni sono i quattro escursionisti dispersi da ieri, domenica 24 gennaio, in zona Valle Majelama, sul massiccio del Monte Velino, in Abruzzo. “L’ipotesi è quella che una valanga posso averli travolti. Noi però stiamo lavorando per trovare quattro persone vive, che al momento sono disperse”, ha dichiarato Fabio Manzocchi, Capo stazione del Cnsas di Avezzano. Le ricerche, durate tutta la notte, non hanno dato esito positivo anche a causa delle difficilissime condizioni meteo.

Questa mattina, infatti, dopo l’individuazione del segnale del cellulare di uno dei dispersi rilevato dall’elicottero AV169 della Gdf nella zona sotto al colle del Bicchero, 5 uomini del Soccorsi Alpino del comando provinciale della Guardia di Finanza dell’Aquila, incamminatisi a piedi, sono saliti a quota 1800 metri, avvicinandosi al punto segnalato, ma a causa delle forti raffiche di vento e la fitta nebbia sono stati costretti a fermarsi.

I bollettini meteo avevano avvisato del rischio valanghe nella zona del monte Velino; mentre proprio pochi giorni fa il Soccorso alpino nazionale aveva diffuso un video-appello per scoraggiare gli escursionisti ad imprese difficili per scongiurare ulteriori accessi agli ospedali già provati dal Covid. “Serve una grande responsabilità e scelte conseguenti — chiede Maurizio Dellantonio, presidente nazionale del CNSAS —. Ogni incidente in montagna aggrava la mole di lavoro per l’intera sanità, impegnata nel fronteggiare l’emergenza Covid-19: è per questo che lanciamo questo video per chiedere che gli sport a rischio in montagna siano per una volta messi in secondo piano nelle scelte degli appassionati. Le alternative non mancano e potrebbero essere occasione per scoprire attività, percorsi e località meno note”.

Chi sono i 4 escursionisti dispersi sul Monte Velino

I quattro escursionisti dispersi sul monte Velino in Abruzzo sono: Tonino Durante, commerciante di Avezzano, di 60 anni, esperto di montagna, oltre che grande appassionato delle escursioni ad alta quota. Gian Mauro Frabotta, 33enne figlio di Mauro Frabotta, titolare del noto Alimentari Frabotta in zona Cavour ad Avezzano, inserito recentemente tra le migliori Gastronomie italiane. Gian Mauro è un grande appassionato di escursioni, poco più di un anno fa era stato anche in Nepal, per compiere la missione Imja Tse, 6.189 metri d’altitudine. E i due giovani fidanzati: Valeria Mella, 25enne e Gianmarco Degni, 26enne. Tutti di Avezzano.

74
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.