Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Modica, morto bimbo di un anno: aveva diversi lividi sul corpo. Fermato il convivente della madre

Immagine di copertina

Modica, morto bimbo di un anno: aveva diversi lividi sul corpo

Un bambino di un anno è morto all’ospedale di Modica, in provincia di Ragusa, dove era giunto in condizioni disperate, con diversi lividi sul corpo, accompagnato dai propri genitori. Ancora da chiarire le cause del decesso. Per stabilirle, infatti, occorrerà attendere l’esito dell’autopsia.

Il bimbo, di nome Evan, aveva 21 mesi. A chiamare l’ambulanza è stata la madre del piccolo, che vive in una casa popolare di Rosolini, in provincia di Siracusa, insieme all’uomo che è stato fermato, originario invece di Noto. Interrogata dagli agenti del commissariato di Noto, la donna avrebbe fornito elementi di primaria importanza, tanto da far scattare il fermo per il suo convivente. A coordinare l’inchiesta è la procura di Siracusa.

Come detto per accertare le cause della morte del piccolo Evan occorrerà attendere l’esito dell’autopsia, ma i numerosi lividi trovati sul suo corpicino lasciano presagire l’ipotesi che a ucciderlo sarebbero state le percosse ricevute. Il medico che ha visitato il bambino all’ospedale Maggiore è sotto shock, tanto che ha subito avvertito la polizia. Una vicenda dunque ancora oscura, figlia probabilmente di un contesto piuttosto complesso e degradato.

LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Cronaca / Carminati e Buzzi condannati in via definitiva: la Cassazione rigetta il ricorso
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Cronaca / Carminati e Buzzi condannati in via definitiva: la Cassazione rigetta il ricorso
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Scuola: algoritmo impazzisce e lascia i supplenti senza posto di lavoro
Cronaca / Svaligiato il ristorante dello chef Cannavacciuolo a Torino
Cronaca / Roma, professore taglia ciocca capelli a ragazza iraniana: “Non sostieni la protesta?”
Cronaca / Napoli, professore ucciso: fermato un collaboratore scolastico
Cronaca / Morto sul lavoro operaio vicino Teramo, caduto dal tetto per dieci metri
Cronaca / Roma, ballerina travolta dagli insulti per aver messo la sua foto in un annuncio