Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Migranti: 38 persone sbarcate a Lampedusa, salvate dalla Guardia costiera. E intanto la Sea Watch torna in mare

Immagine di copertina

Migranti: 38 persone arrivate a Lampedusa trainate dalla Guardia costiera

Migranti sbarcati Lampedusa trainati Guardia costiera – Una piccola imbarcazione con a bordo trentotto migranti è stata intercettata nel pomeriggio di domenica 9 giugno a poche miglia da Lampedusa dalla Guardia costiera italiana, che, dopo aver rimorchiato il barchino lo ha condotto nel porto dell’isola siciliana.

A bordo dell’imbarcazione, partita dalla Libia e forse trainata nei pressi di Lampedusa da una barca più grande, vi erano 20 uomini, 17 donne a una bambina.

Provenienti da Costa d’Avorio, Guinea e Tunisia, ai migranti, una volta a terra, è stata fornita assistenza medica. Alcuni di loro, infatti, erano disidratati per la lunga permanenza in mare.

In particolare, le condizioni di una donna sono giudicate molto serie.

Con l’arrivo della bella stagione, si moltiplicano gli arrivi dei migranti a bordo di piccole imbarcazioni.

Già questa mattina, infatti, 53 persone erano state tratte in salvo al largo di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese, da due unità navali della Guardia di finanza.

I migranti, di nazionalità pakistana, erano a bordo di un monoalbero di circa 15 metri.

Il giorno precedente, sempre nel reggino, erano state soccorse 60 persone, sbarcate poi a Roccella Jonica.

Nella serata di venerdì 7 giugno, invece, era stata la volta di altri 21 migranti, sbarcati a Lampedusa dopo essere stati scortati dalla Guardia costiera.

Lo stesso giorno, a Pozzallo, era arrivata la nave commerciale italiana Asso 25, che aveva recuperato 62 persone nella sera del 6 giugno.

Nonostante il ministro dell’Interno Matteo Salvini abbia dichiarato che “gli sbarchi si sono ridotti del 90 per cento”, gli arrivi dalla Libia continuano a non arrestarsi.

Migranti: 38 persone arrivate a Lampedusa trainate dalla Guardia costiera | Sea Watch

E proprio oggi, la Sea Watch ha annunciato di aver lasciato il porto di Licata per raggiungere l’area Sar, rimasta senza nessuna nave civile di soccorso per tre settimane.

La Ong era stato al centro dei fatti di cronaca lo scorso 15 maggio quando l’imbarcazione Sea Watch 3 aveva soccorso 65 migranti in difficoltà al largo della Libia.

Nonostante il divieto del ministro dell’Interno Matteo Salvini a entrare in acque italiane, la nave, il 19 maggio, era arrivata nel porto di Lampedusa, dove era stata sequestrata dalla Procura di Agrigento.

Il 1 giugno la nave è stata dissequestrata così come confermato anche dalla portavoce della Ong Giorgia Linardi.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incidente sulla Nomentana, l’auto con a bordo i 5 ragazzi morti “andava a 100 km all’ora”
Cronaca / “Era una provocazione”: Vittorio Feltri spiega il criticatissimo tweet su Matteo Messina Denaro
Cronaca / Salerno, bimbo di cinque mesi dimesso dall’ospedale muore poco dopo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incidente sulla Nomentana, l’auto con a bordo i 5 ragazzi morti “andava a 100 km all’ora”
Cronaca / “Era una provocazione”: Vittorio Feltri spiega il criticatissimo tweet su Matteo Messina Denaro
Cronaca / Salerno, bimbo di cinque mesi dimesso dall’ospedale muore poco dopo
Cronaca / Bimbi dell’asilo nido maltrattati, indagate cinque maestre e la titolare: “Sbattuti per terra per costringerli a stare seduti”
Cronaca / Neo mamma vince 100mila euro alla lotteria degli scontrini subito dopo aver partorito
Cronaca / “Perché proprio io?”: il risveglio del ragazzo sopravvissuto all’incidente sulla Nomentana
Cronaca / Ratzinger, la lettera al suo biografo: “Nel 2013 mi sono dimesso per colpa dell’insonnia”
Cronaca / Le immagini esclusive del luogo dove è morto Stefano Sparti: ecco quello che non torna sul suo suicidio
Cronaca / Mutolo sull’arresto di Matteo Messina Denaro: “Una messa in scena, la trattativa tra Stato e mafia c’è sempre stata”
Cronaca / “Siamo sicuri che Messina Denaro sia un assassino?”: bufera su un tweet di Vittorio Feltri