Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Migranti, sessantadue pachistani sbarcati a Gallipoli. Fermati gli scafisti

Immagine di copertina
Foto d'archivio Credit: Afp

I due scafisti potrebbero essere arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Migranti, sbarco a Gallipoli. Fermati gli scafisti

Un gruppo di sessantadue migranti, tutti di nazionalità pachistana, è stato rintracciato nella notte dalla Guardia di finanza sull’isola di Sant’Andrea, a circa un miglio e mezzo al largo di Gallipoli, in provincia di Lecce. Lo sbarco, avvenuto nel porto di Gallipoli, è stato coordinato dalla Guardia costiera e i migranti sono stati assistiti dai soccorritori della Croce Rossa Italiana.

La barca a vela, sulla quale i migranti avevano viaggiato fino a Gallipoli, è stata intercettata al largo di Santa Maria di Leuca.

I due scafisti, sui quali sono in corso accertamenti da parte del gruppo interforze anti-immigrazione della Procura di Lecce, potrebbero essere arrestati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I migranti, trovati dai medici in buone condizioni di salute, sono stati trasferiti nel centro di accoglienza Don Tonino Bello di Otranto. Solo due dei nove minorenni non accompagnati hanno avuto bisogno di cure mediche e sono stati trasportati in ospedale.

“Le persone assistite e soccorse dagli operatori di Croce Rossa Italiana e visitati dai medici di frontiera Usmaf sono tutti in buone condizioni generali. Solo due dei nove minorenni non accompagnati hanno avuto bisogno di cure mediche e sono stati ospedalizzati. Tutti gli altri sono stati trasferiti a Otranto presso il centro di accoglienza Don Tonino Bello”, riporta la Croce Rossa di Lecce.

Uno sbarco che segue di una decina di giorni quello avvenuto a Santa Maria di Leuca dove, sempre a bordo di una barca a vela, erano arrivati il 20 agosto scorso sessantanove migranti.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / La variante Omicron minaccia il Natale: la situazione in Italia e nel mondo
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / La variante Omicron minaccia il Natale: la situazione in Italia e nel mondo
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Cronaca / Covid, oggi 12.764 casi e 89 morti: tasso di positività all'1,8%
Cronaca / Incendio alla raffineria Eni di Livorno, i residenti a TPI: “Un forte boato, poi una puzza insopportabile”
Cronaca / Bollette, Draghi annuncia nuovi interventi contro i rincari: “Aiuti a famiglie più povere”
Cronaca / Natale in zona gialla: rischiano Lazio, Lombardia e Veneto
Cronaca / Torino, carabiniere tenta di sventare una rapina e viene accoltellato: fermato un 16enne
Cronaca / Luca Morisi, la procura chiede l’archiviazione dopo l’indagine sulla serata con droga ed escort
Cronaca / Greta Beccaglia, parla l’uomo che ha molestato la giornalista: “Non sto bene per quello che ho fatto, voglio incontrarla”