Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Massimo Galli positivo alla variante Omicron: “Sono stato una schifezza”

Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Massimo Galli ha contratto il Covid, nello specifico la variante Omicron, nonostante le tre dosi di vaccino ricevute. “Stamattina sto discretamente meglio, ma sono stato una schifezza. Per i vecchiotti come me non è proprio una passeggiata”, ha detto l’ex primario dell’ospedale Sacco di Milano durante la trasmissione Mattino Cinque.

Galli, 70 anni, ha raccontato di essere rimasto molto sorpreso del contagio: “Ho condotto una vita ritiratissima, vedendo pochissime persone”. “Nel periodo tra Natale e Capodanno – ha raccontato – gli unici pazienti li ho sentiti per mail o per telefono. Ho visto poche persone a livello conviviale, senza mascherina, ma mai tutte insieme. Questo la dice lunga su quanto questa variante sia contagiosa”. Dopo l’infezione, infatti, il professore ha fatto sequenziare il ceppo di virus che lo ha colpito e ha scoperto che si trattava della variante Omicron.

Vaccinatevi

Anche sulla base dell’esperienza personale Galli ribadisce l’appello alla vaccinazione: “Senza se e senza ma bisogna vaccinarsi, almeno non si crepa”. Il dottore sostiene infatti che se non avesse ricevuto tre dosi di vaccino “la cosa sarebbe andata decisamente peggio, tenendo conto della mia età e la mia storia”. Ribadisce quindi che non occorre sottovalutare la pericolosità di questa variante e che “più gente si infetta più è probabile che il virus muti ancora. Può cambiare in meglio, dal nostro punto di vista, ma anche no. Se portasse al raffreddore andrebbe benone, ma il discorso di immunità di gregge non regge”.

Galli ricorda poi che nel corso di un anno il virus ha “tirato fuori tre varianti una più diffusiva dell’altra. Ciò deve far pensare, la prima mossa da compiere è correggere gli attuali vaccini“. Omicron, è ormai evidente, sembra bucare l’immunità nelle persone vaccinate e guarite: molti hanno contratto il Covid per la seconda volta per colpa della variante e questo prima accadeva raramente.

Futuro

Infine, sul futuro andamento della pandemia Galli si augura che “il picco di questa ondata sia entro la fine di gennaio, ma da come sta salendo il numero dei contagi, non si riescono a fare previsioni certe”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana
Roma / Transfer Service Rome: soluzione Top Class per spostamenti nella Capitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana
Roma / Transfer Service Rome: soluzione Top Class per spostamenti nella Capitale
Cronaca / È morta l’ultima figlia (illegittima) di Mussolini: chi era Elena Curti
Cronaca / Covid, intera famiglia stroncata dal virus: non erano vaccinati
Cronaca / No vax pentito scrive un libro: “Ho creduto di morire, spero di convincere i dubbiosi”
Cronaca / Fabio Fazio contro i no vax: “Disinformazione riempie ospedali, non si può dare spazio”
Cronaca / Bassetti: “Tutti prenderanno la variante Omicron entro l’inizio dell’estate”
Cronaca / Melandri scaricato da uno sponsor dopo le dichiarazioni sul Covid: “Prendiamo le distanze”
Cronaca / La previsione del capo di Pfizer: “L’attuale ondata di Covid-19 sarà l’ultima con le restrizioni”