Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Maltempo sull’Italia: a Venezia e Matera si fa la conta dei danni, scuole chiuse in molti comuni

Diverse criticità sono state riscontrate da Nord a Sud: la situazione dovrebbe migliorare nel pomeriggio ma da giovedì è previsto un nuovo peggioramento

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 13 Nov. 2019 alle 09:29 Aggiornato il 13 Nov. 2019 alle 10:52
34
Immagine di copertina

Maltempo oggi 13 novembre 2019: danni in tutta Italia e scuole chiuse

Non si arresta l’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia con pesanti danni e disagi che si sono verificati in quasi tutta la Penisola: ecco cosa aspettarsi per la giornata di oggi, mercoledì 13 novembre 2019, e dove vi saranno le scuole chiuse.

La situazione meteorologica è in lieve miglioramento anche se persistono delle situazioni di criticità sia al Sud che al Nord.

Maltempo oggi: a Venezia scuole chiuse e nuova mareggiata in arrivo

Venezia è una delle città maggiormente colpite dal maltempo che si è abbattuto in Italia. Nella serata di ieri, martedì 12 novembre, infatti, l’acqua alta ha raggiunto il livello record di 187 centimetri: non accadeva dal 1966. La mareggiata ha provocato ingenti danni, tanto che il sindaco Luigi Brugnaro ha già affermato che chiederà lo stato di calamità.

Acqua alta a Venezia, l’emergenza continua: nuova mareggiata in arrivo, previsti 150 centimetri

La città è stata letteralmente messa in ginocchio dalla mareggiata, che ha provocato anche 2 vittime sull’isole di Pellestrina.

Acqua alta a Venezia: le impressionanti immagini della mareggiata record | FOTO | VIDEO

Danni sono stati registrati anche nella Basilica San Marco: la cripta è stata sommersa, mentre circa 1 metro d’acqua è entrata dentro la chiesa.

maltempo italia oggi

Secondo quanto dichiarato dal Centro maree del comune, il livello dell’acqua oggi, intorno alle 10,30, dovrebbe raggiungere il livello di 160 centimetri per poi scendere a 130 nella giornata di giovedì 14, raggiungendo di nuovo 140 in quella di venerdì 15.

Anche oggi nel comune le scuole rimarranno chiuse così come annunciato dal sindaco.

Maltempo, Venezia: l’acqua alta raggiunge i 187 centimetri. Il sindaco: “Un disastro”, 2 morti sull’isola di Pellestrina

Maltempo in Italia: caos sulle Dolomiti

Numerosi disagi si registrano sulle Dolomiti. Sono stati oltre 200 gli interventi dei vigili del fuoco per liberare le strade, bloccate dalla caduta degli alberi. A Bolzano, invece, si registrano cantine allagare, mentre i problemi maggiori si registrano in val d’Ega, val Gardena e val Pusteria.

Per motivi di sicurezza sono stati chiusi Passo Mendola, Passo Giovo, Passo Gardena, Passo Sella, Passo Valparola, Passo Falzarego, Passo Pordoi, Passo Pennes e Passo delle Erbe (raggiungibile dalla Val Badia), mentre Passo dello Stelvio, Passo Rombo e Passo Stalle.

Sono chiuse per alberi caduti oppure per motivi di sicurezza la val Pusteria tra Monguelfo e l’incrocio per Braies, la statale dell’Alemagna tra Dobbiaco e Cimabanche, la val d’Ega tra Cardano ed il passo Costalunga, la statale 242 tra Novale di Laion e Pontives, la Ss 620 tra Ponte Nova e Passo Lavazè. Sono chiuse anche una serie di strade provinciali a Tires, tra Fiè e Castelrotto, tra Ponte Gardena e Castelrotto, tra Eores, S. Martino in Badia e Piccolino, tra Bressanone ed Eores, come anche tra Bressanone e Luson, tra Stegona e Falzes, tra Mantana ed Onies, come anche la strada comunale tra Barbiano e Villandro.

Sull’autostrada del Brennero si segnalano in direzione nord tra Bressanone ed i Brennero code di mezzi pesanti per traffico intenso e per le nevicate.

Maltempo a Matera: gravi danni in città

A Matera, dove ieri si è abbattuto un forte nubifragio, nella giornata di oggi martedì 13 novembre 2019 le scuole rimarranno aperte. Lo ha annunciato il comune sul profilo ufficiale Facebook.

“Il Dipartimento regionale della protezione civile ha diffuso un avviso di criticità per rischio idrogeologico per temporali valido dalle ore 00.00 alle ore 23.59 del 13 novembre 2019. Il grado di allerta sul territorio cittadino è fissato al livello giallo. Nel pomeriggio di oggi i tecnici comunali hanno effettuato i sopralluoghi negli edifici scolastici della città. Non sono state registrate situazioni di particolare criticità. Per questi motivi, le scuole cittadine saranno aperte e l’attività didattica riprenderà regolarmente”.

Nella giornata di ieri, martedì 12 novembre, la città, Capitale Europea della Cultura, era stata sommersa dall’acqua con le impressionanti immagini che in breve tempo erano diventate virali sui social network.

Maltempo in Basilicata, a Matera le strade tra i Sassi diventano fiumi | VIDEO

Tromba d’aria a Porto Cesareo

Una violenta tromba d’aria, invece, si è abbattuta a Porto Cesareo, in Salento, provocando gravi danni al porto turistico. Un pontile della darsena, lungo circa 60 centimetri, è stato sollevato e trascinato via dal vento, portando con sé tutte le barche ormeggiate.

Scuole chiuse al Sud: ecco in quali comuni

Le scuole saranno chiuse in diversi comuni dal Sud. Le scuole saranno chiuse a Mesagne, in provincia di Brindisi, in Puglia, cittadina colpita fortemente dal maltempo, così come in alcuni comuni campani.

Tra gli edifici scolastici che rimarranno chiusi, oltre a Napoli, quelli dei comuni di San Giorgio a Cremano, Portici, Ercolano, Torre del Greco, San Sebastiano al Vesuvio, Cercola, Massa di Somma, Somma Vesuviana, Volla, Pollena Trocchia e Sant’Anastasia.

34
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.