Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Madre e figlia uccidono una ragazza incinta e le rubano il figlio dall’utero

Immagine di copertina

Il bambino è sopravvissuto qualche settimana, poi è morto per una malformazione al cervello

Madre e figlia uccidono ragazza incinta e rubano il bambino

Madre e figlia uccidono una ragazza incinta e le rubano il bambino dall’utero. Il piccolo, già prossimo al parto, è riuscito a sopravvivere per qualche settimana, poi è morto anche lui per una malformazione al cervello.

È accaduto a Chicago e in cella sono finite Clarisa Figueroa, 46 anni, la madre, e Desiree Figueroa, 24 anni, la figlia.

La loro giovane vittima si chiamava Marlen Ochoa e aveva soltanto 19 anni. La ragazza è caduta nella trappola delle due donne quando si è recata a casa loro perché invitata a prendere degli abiti da bambino di seconda mano.

Quando la giovane futura mamma è arrivata a casa di Clarisa e Desiree Figueroa, però, è stata aggredita e uccisa. Madre e figlia, subito dopo, hanno tagliato il pancione della vittima per prelevare il piccolo.

Le due donne hanno nascosto in un cassonetto dell’immondizia i resti del corpo di Marlen Ochoa. E lì è dove gli investigatori lo hanno ritrovato quando hanno scoperto cosa era successo.

Anche il bambino è morto

Alcuni scatti, diffusi dopo l’arresto delle due donne, mostrano Clarisa in ospedale, all’Advocate Christ Medical Center di Chicago, mentre assiste il bambino. Al piccolo, “battezzato” Xander, era stata riscontrata una malformazione cerebrale.

Medici e chirurghi hanno inizialmente trattato il neonato come se fosse il figlio di Clarisa Figueroa, poiché era apparsa in ospedale coperta di sangue e con il bambino in braccio, raccontando di averlo partorito all’improvviso. Il piccolo era privo di conoscenza e i medici si sono concentrati sulle cure per lui.

Sembravano credere fosse davvero figlio di Clarisa, nonostante non mostrasse segni di essere stata in travaglio. L’ospedale, in quel frangente, non ha nemmeno chiamato le autorità per denunciare il caso.

Le ricerche di Marlen, considerata a lungo scomparsa, hanno permesso di individuare le due donne e hanno portato all’arresto delle due donne, definite dalla stampa americana “ladre di uteri”. Accusate dell’omicidio della giovane mamma, dovranno rispondere adesso anche dell’accusa di omicidio del bambino.

Al processo, che è in corso, Clarisa e Desiree Figueroa si sono dichiarate non colpevoli per le accuse di omicidio, rapimento, smembramento di un corpo e occultamento di un omicidio.

LEGGI ANCHE > Uccide la fidanzata a coltellate alla pancia perché gli aveva nascosto di essere incinta e non voleva il bambino

Ti potrebbe interessare
Cronaca / AstraZeneca, l’Aifa approva il mix di vaccini per chi ha meno di 60 anni
Cronaca / È morto Livio Caputo, direttore reggente de Il Giornale
Cronaca / Nuovi casi sotto quota mille in Italia: non succedeva da settembre. 36 i morti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / AstraZeneca, l’Aifa approva il mix di vaccini per chi ha meno di 60 anni
Cronaca / È morto Livio Caputo, direttore reggente de Il Giornale
Cronaca / Nuovi casi sotto quota mille in Italia: non succedeva da settembre. 36 i morti
Cronaca / Monza, cade dal monopattino e finisce in coma: un passante gli ruba il mezzo e scappa
Cronaca / De Luca dice no al mix di vaccini e si scaglia contro il governo: "Serve chiarezza"
Cronaca / Piacenza, resta impigliata in una pompa agricola: grave una lavoratrice 26enne
Cronaca / Gimbe: “Fino a quando Aifa non modifica i bugiardini, il mix di vaccini non è approvato”
Cronaca / 54enne muore per trombosi a 12 giorni dalla vaccinazione: aperta indagine per omicidio colposo
Cronaca / Milano, caso di variante “delta” in palestra: il contagiato aveva già completato il ciclo vaccinale
Cronaca / L’aggressione alla madre, un Tso e le segnalazioni dei vicini: chi era il killer di Ardea