Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Scrive al padre dal campo di prigionia: la lettera arriva a destinazione 78 anni dopo

Immagine di copertina

Durante la Seconda guerra mondiale, per l’esattezza nel 1942, Giuseppe Cavalli si trova nel campo di prigionia in Sud Africa e decide di scrive una lettera al padre Domenico. Una lettera che è arrivata ora a distanza di 78 anni grazie all’interessamento di un trentenne bresciano appassionato di antiquariato.

Federico Bertuzzi, questo il nome del ragazzo, abita a Quinzano d’Oglio, in provincia di Brescia. Quando ha trovato in vendita una lettera, anzi una corrispondenza di prigionieri di guerra indirizzata a una famiglia di Quinzano ha deciso di acquistarla. Ma non solo. Il giovane bresciano ha deciso anche di trovare la famiglia, non senza difficoltà dato che Cavalli è un nome comune in zona.

“Alla mia ricerca – ha spiegato Federico al Giornale di Brescia – hanno risposto più persone che rivendicavano la paternità della missiva, fino a che non abbiamo trovato i legittimi proprietari. La cosa strana in tutta questa storia – ha aggiunto – è che la lettera riporta il timbro dell’ufficio postale di Quinzano, quindi era già arrivata in Italia, ma non era mai stata data alla famiglia. Presumo che in periodo bellico molti documenti siano restati negli archivi e svenduti in un secondo momento da rigattieri”. Adesso comunque la lettera è arrivata a destinazione. Ovviamente non è stato possibile consegnarla a Domenico Cavalli, deceduto, ma nelle mani del nipote di Giuseppe (l’autore della lettera), il 74enne Marcellino Cò.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Melandri ritratta: “Non ho preso volontariamente il Covid, era solo una battuta”
Cronaca / Covid, Locatelli (Cts): “Curva sta rallentando. Vaccinazioni con numeri straordinari”
Cronaca / Covid, oggi 180.426 casi e 308 morti. Tasso di positività al 14,8%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Melandri ritratta: “Non ho preso volontariamente il Covid, era solo una battuta”
Cronaca / Covid, Locatelli (Cts): “Curva sta rallentando. Vaccinazioni con numeri straordinari”
Cronaca / Covid, oggi 180.426 casi e 308 morti. Tasso di positività al 14,8%
Cronaca / Arriva il caro-colazione, per Assoutenti: “Al bar un euro e 50 per un caffè”
Cronaca / Marco Melandri: “Ho preso il Covid volontariamente per non vaccinarmi e avere il green pass”
Cronaca / Vladimir Luxuria a TPI: “Mi sento donna anche col pene”
Cronaca / Cannabis light, Luca Fiorentino a TPI: “In Europa si fanno leggi per aprire, da noi si cercano trabocchetti per chiudere”
Cronaca / La mamma di Fedez sventa un tentativo di truffa ai danni del figlio
Cronaca / No vax e non green pass di nuovo in piazza: oggi manifestazioni a Roma, Torino, Milano
Cronaca / Covid, oggi 186.253 casi e 360 morti: mai così tanti decessi dal 22 aprile scorso