Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Lecce, obbliga il figliastro sordomuto a praticargli un rapporto orale e diffonde il video: arrestato

Immagine di copertina

Un uomo avrebbe costretto il figliastro sordomuto e affetto da un ritardo cognitivo a praticargli sesso orale e avrebbe ripreso la scena per poi divulgarla sui social network. La terribile vicenda arriva dalla provincia di Lecce dove questa mattina un 48enne di Monteroni di Lecce è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata e diffusione illecita di video e immagini sessualmente espliciti.

Stando ai riscontri investigativi, dopo aver allacciato un’amicizia virtuale con una ragazza del Nord Italia tramite Facebook, l’uomo le avrebbe inviato in chat materiale pornografico. Tra quei fotogrammi vi era anche un video in cui l’arrestato si è ripreso durante una fellatio praticata dal proprio figliastro, un 30enne affetto da sordomutismo e da una patologia psicologica.

Quello nel video non sarebbe l’unico episodio di abuso commesso dal patrigno nei confronti della vittima. Nel corso delle audizioni, il ragazzo ha rivelato una situazione agghiacciante che ormai andava avanti da diversi anni (alcuni episodi risalirebbero al 2006). Il 48enne è stato quindi trasferito nel carcere di Lecce con l’accusa di violenza sessuale aggravata e di diffusione illecita di video e immagini sessualmente espliciti. Sono in corso ulteriori accertamenti sull’identità del profilo Facebook della ragazza contattata dall’uomo. Il profilo, infatti, è risultato falso.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, via libera dell’Aifa al vaccino per i bambini dai 5 agli 11 anni
Cronaca / Covid, oggi 15.085 casi e 103 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Covid: la grave forma della malattia raddoppierebbe il rischio di morte anche 12 mesi dopo la guarigione
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, via libera dell’Aifa al vaccino per i bambini dai 5 agli 11 anni
Cronaca / Covid, oggi 15.085 casi e 103 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Covid: la grave forma della malattia raddoppierebbe il rischio di morte anche 12 mesi dopo la guarigione
Cronaca / Caso Greta Beccaglia, il molestatore si trasferisce in una località segreta: “Ora temo per mia figlia”
Cronaca / “Il regime di Al Sisi è responsabile per la morte di Giulio Regeni”, lo dice la Commissione Parlamentare
Cronaca / Von der Leyen: “È ora di discutere dell’obbligo vaccinale nell’Ue”
Cronaca / Covid, la conversione del leader veneto no vax dopo il ricovero per il virus: “Vaccinatevi tutti”
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Cronaca / Greta Beccaglia di nuovo in collegamento dopo le molestie: “Avevo bisogno di tornare alla normalità”
Cronaca / Pnrr, arrivano i primi 5,2 miliardi di euro per la scuola: ecco come saranno investiti