Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

La mamma di Fedez sventa un tentativo di truffa ai danni del figlio

Immagine di copertina

In più occasione Federico Lucia, in arte Fedez, ha raccontato pubblicamente della sua paura delle truffe e dei pericoli già scampati. Anche per proteggersi da questi rischi ha deciso, fin dall’inizio della sua carriera, di coinvolgere nei propri affari la mamma, Annamaria Berrinzaghi: “Perché se non ti fidi della mamma di chi puoi fidarti?”.

La scelta è stata azzeccata. Proprio in queste settimana Berrinzaghi ha sventato un tentativo di truffa (da 100mila euro) ai danni di un’azienda del figlio rapper. L’azienda in questione è “Doom”, che sta per “Dream of ordinary madness”.

L’azienda è nata nel 2020 e si occupa di servizi di digital engagement e di consulenze alle imprese. L’autore del tentativo di truffa è un ormai ex dipendente, M. G.. L’uomo, in sostanza, si apprestava a chiudere un contratto di sponsorizzazione per gli zainetti Seven da 350mila euro, di cui 100mila sarebbero però andati a un’altra azienda in cui lui sarebbe poi stato assunto.

L’uomo aveva riferito ad Annamaria Berrinzaghi “di aver raggiunto un accordo economico con Seven relativo a una attività promozionale che avrebbe svolto l’artista per un importo di 250 mila euro anziché di 350 mila”. La donna ha intuito che nell’affare c’era qualcosa di anomalo e si è presentata in procura.

Delle indagini si è occupato il pubblico ministero milanese Alessandro Gobbis. Nei giorni scorsi all’ex dipendente è arrivato l’avviso di garanzia e ora la procura è pronta a chiedere il rinvio a giudizio dell’uomo. L’azienda Seven è estranea all’inchiesta.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, 46enne accoltellato alla Stazione Termini per una rapina: è grave
Cronaca / Roma, bimba viene alla luce dopo essere stata operata di spina bifida in utero: è perfettamente sana
Cronaca / Processo contro Ciro Grillo e i tre amici: “Ho visto i lividi della violenza”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, 46enne accoltellato alla Stazione Termini per una rapina: è grave
Cronaca / Roma, bimba viene alla luce dopo essere stata operata di spina bifida in utero: è perfettamente sana
Cronaca / Processo contro Ciro Grillo e i tre amici: “Ho visto i lividi della violenza”
Cronaca / Bimba con febbre a 41 fatta attendere un’ora e mezzo in codice verde: muore tre giorni dopo
Cronaca / “Pestava la moglie e la figlia di 10 anni”: prof della Sapienza e avvocato del Coni a processo
Cronaca / Torino, fermati 5 giovani per il lancio della bici che colpì uno studente: l’ipotesi è di tentato omicidio
Cronaca / Donnexstrada e il supporto legale contro la violenza di genere e la vittimizzazione secondaria
Cronaca / Saman Abbas, il padre è ancora in Pachistan: un altro rinvio per discutere sulla sua estradizione
Cronaca / “Sapeva che il paziente era Matteo Messina Denaro”: arrestato Alfonso Tumbarello, medico del boss
Cronaca / Milano, un altro stupro di gruppo: la vittima è una studentessa di 20 anni