Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Dopo le cavallette è emergenza cimici nel Nord Italia: “Sono pericolose”

Immagine di copertina
Invasione di cimici

INVASIONE DI CIMICI – Dopo l’emergenza cavallette in provincia di Nuoro, ora arrivano anche le cimici. L’ondata di caldo e le temperature sopra la media che stanno affliggendo la nostra penisola hanno provocato una vera e propria invasione di questi insetti nel nord Italia.

“La situazione – ha spiegato la Coldiretti – è difficile in tutto il Nord dal Friuli al Veneto, dalla Lombardia all’Emilia Romagna fino in Piemonte”.

A farne le spese sono soprattutto gli agricoltori in quanto le cimici stanno attaccando soprattutto meli, peri, kiwi, peschi, ciliegi, albicocchi e piante da vivai con danni che possono arrivare fino al 40% dei raccolti.

Come ha riferito la Coldiretti, la “cimice marmorata asiatica” è particolarmente pericolosa per l’agricoltura perché prolifica con il deposito delle uova almeno due volte all’anno con 300-400 esemplari alla volta che con le punture rovinano i frutti rendendoli inutilizzabili, col rischio di compromettere seriamente parte del raccolto.

Tra le cause che ne hanno favorito la diffusione è da annoverare il caldo. “La diffusione improvvisa di questi insetti che non hanno nemici naturali – ha specificato la Coldiretti – è stata favorita dalle alte temperature”.

Al momento l’unico strumento di difesa in mano agli agricoltori sono le reti a difesa delle colture. Tuttavia ci sarebbe un altro insetto in grado di contrastare la proliferazione delle cimici: le vespe samurai (Trissolcus japonicus), loro antagoniste naturali, da immettere nel territorio italiano tramite decreto ministeriale.

Invasione di cimici
Vesapa Samurai

La Coldiretti ha chiesto quindi che sia data la “massima priorità ad accelerare quanto più possibile le fasi dell’iter di autorizzazione in modo da consentire l’azione in campo contro la cimice asiatica già durante la campagna agricola 2019”.

Una situazione che, secondo l’associazione di categoria, è da ricondurre ai cambiamenti climatici che si manifestano con una tendenza al surriscaldamento che si è accentuata negli ultimi anni.

Nuoro, invasione di cavallette: “Sono milioni e stanno facendo terra bruciata”

Cagliari, cane sbrana cadavere dell’anziano padrone morto in casa

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Non raccoglie gli escrementi del suo cane: il sindaco pubblica le immagini sui social e annuncia multa
Cronaca / Aggressione omofoba a Reggio Calabria: arrestati tre giovani
Cronaca / Trovata la madre del neonato morto abbandonato tra gli scogli a Reggio Calabria: ha 13 anni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Non raccoglie gli escrementi del suo cane: il sindaco pubblica le immagini sui social e annuncia multa
Cronaca / Aggressione omofoba a Reggio Calabria: arrestati tre giovani
Cronaca / Trovata la madre del neonato morto abbandonato tra gli scogli a Reggio Calabria: ha 13 anni
Cronaca / Terrorismo: arrestato a Torino un esponente dell’Isis
Cronaca / Impagnatiello: “Andai a pranzo da mia mamma con il cadavere di Giulia nell’auto”
Cronaca / Vibo Valentia, picchiano un senza tetto e filmano la violenza: denunciati 6 minori
Cronaca / Rissa Fedez-Iovino: il video del pestaggio ripreso dalle telecamere di sorveglianza
Cronaca / Alessandro Impagnatiello in aula a Milano: “Così ho ucciso Giulia Tramontano”
Cronaca / Scarcerato il marito dell’influencer Siu. Ma resta indagato per tentato omicidio della moglie
Cronaca / Reggio Calabria, neonata trovata morta fra gli scogli