Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Incidente sul lavoro a Modena: l’operaia non era stata formata all’utilizzo del macchinario che l’ha uccisa

Immagine di copertina
Esterno dell'azienda Bombonette a Camposanto, in provincia di Modena, dove Laila El Harim ha perso la vita rimanendo incastrata in un macchinario, il 3 agosto 2021. Credit: ANSA/FRANCESCO VECCHI

Incidente sul lavoro a Modena: l’operaia non era stata formata all’utilizzo del macchinario che l’ha uccisa

Laila El Harim, l’operaia morta la scorsa settimana mentre lavorava per un’azienda di packaging e lavorazione della carta di Modena, non era stata formata all’utilizzo del macchinario che l’ha uccisa. Secondo alcune indiscrezioni riportate dall’Ansa, sarebbe una delle conclusioni a cui è arrivata l’indagine della procura di Modena sulla morte della 40enne, il cui funerale si terrà oggi alle 18 a Massa Finalese.

Lo scorso 3 agosto El Harim è rimasta incastrata in una fustellatrice, macchinario utilizzato per eseguire tagli e pieghe, in un incidente che ha ricordato quello che ha causato la morte di Luana D’Orazio, operaia di 22 anni uccisa a maggio da un orditoio in un’azienda tessile in provincia di Prato.

Negli scorsi giorni il compagno Manuele Altiero, è stato sentito dagli ispettori del lavoro a cui ha consegnato il telefono di El Harim. L’operaia della Bombonette di Camposanto aveva inviato ad Altiero diverse foto della fustellatrice per chiedergli pareri sul malfunzionamento del macchinario, di cui avrebbe segnalato diverse volte la pericolosità.

Secondo una prima relazione dell’Ispettorato nazionale del lavoro, il blocco d’emergenza della fustellatrice poteva essere azionato solo manualmente e non automaticamente. “Ciò ha consentito un’operazione non sicura che ha cagionato la morte per schiacciamento”, ha dichiarato l’ispettorato.

La donna, di origine marocchina e in Italia da circa 20 anni, ha lasciato una figlia di 5 anni.

Attualmente sono iscritti al registro degli indagati con l’ipotesi di omicidio colposo il legale rappresentante dell’azienda e il responsabile alla sicurezza, nipote del titolare.

Nei primi sei mesi di quest’anno, le morti sul lavoro in Italia sono state 538, rispetto alle 570 registrate nello stesso periodo del 2020, mentre le denunce per infortunio sono state 266.804, l’8,9 percento in più rispetto ai primi sei mesi dell’anno scorso. Secondo l’Inail, in tutto il 2020 le morti sul lavoro sono aumentate a 799 dalle 705 dell’anno precedente, mentre le denunce per infortunio sono diminuite a 375.238 dalle 415.725 del 2019.

Nella relazione annuale dell’Inail, presentata a luglio in parlamento, l’ente ha dichiarato che l’86,57 percento delle 7.486 aziende ispezionate nel 2020 sono risultate irregolari, un dato definito “inaccettabile” dal ministro del Lavoro Andrea Orlando.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Feltri difende Barbara Palombelli: “Sui femminicidi ha ragione”
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli, il domestico: “L’ho lasciato cadere”
Cronaca / 2.407 nuovi casi e 44 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Feltri difende Barbara Palombelli: “Sui femminicidi ha ragione”
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli, il domestico: “L’ho lasciato cadere”
Cronaca / 2.407 nuovi casi e 44 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2%
Cronaca / Frosinone, detenuto spara ad altri tre reclusi: “La pistola arrivata in carcere con un drone”
Cronaca / Vaccini, iniziata la somministrazione della terza dose per soggetti fragili e a rischio
Cronaca / L’Earth Technology Expo a Firenze dal 13 al 16 ottobre
Cronaca / Gkn, accolto il ricorso Fiom: il giudice blocca i licenziamenti per 422 dipendenti
Cronaca / Droga: spaccio a Catania, coinvolti anche bambini di 10 anni
Cronaca / Morte Luana D’Orazio, la perizia della procura: “L’orditoio era stato manomesso”
Cronaca / 3.838 nuovi casi e 26 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%