Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ancora incendi in Calabria, le fiamme sempre più vicine ai centri abitati: “È una catastrofe”

Immagine di copertina
Credit: ANSA

La Calabria continua a bruciare. Gli incendi hanno colpito maggiormente la provincia di Reggio Calabria, in particolare le zone boschive dell’area grecanica, il Parco Nazionale dell’Aspromonte, ma anche i pressi della città di Catanzaro dove le fiamme sono sempre più vicine ai centri abitati. Il breve video in alto, amatoriale, si riferisce proprio alla zona in provincia di Catanzaro. Il propagarsi dei roghi è facilitato anche dalle alte temperature di queste ultime ore e dal vento di ponente.

Nel rogo a San Lorenzo, all’interno del parco nazionale d’Aspromonte, si contano le prime vittime: nei giorni scorsi sono morti una donna e un uomo, di 53 e 34 anni, rispettivamente zia e nipote. Erano accorsi nel terreno di loro proprietà, un uliveto, nel tentativo di salvarlo dalle fiamme.

Il presidente del Parco d’Aspromonte, Leo Autelitano, ha scritto al presidente del Consiglio dei ministri, al Prefetto di Reggio Calabria e al ministro della Transazione ecologica chiedendo l’intervento dell’Esercito, “al fine di fronteggiare questa emergenza catastrofica“. E l’appello ha prodotto l’intervento immediato del premier Mario Draghi che ha firmato il decreto con la dichiarazione dello stato di mobilitazione nazionale del sistema di Protezione civile. Squadre e mezzi di soccorso sono stati mobilitati e sotto il coordinamento del dipartimento della Protezione civile potranno aiutare Vigili del fuoco, Carabinieri forestali e volontari a spegnere gli incendi in Calabria.

Ad oggi l’Italia ha il primato europeo per numero di incendi divampati, seconda, dopo la Grecia per gli ettari divorati dalle fiamme. Stando ai dati dell’European Forest Fire Information System (Effis) della Commissione europea, dall’inizio dell’anno a oggi sono bruciati 102.933 ettari di terreno, pari a 140mila campi da calcio.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / Rilasciato l’ex presidente catalano Puigdemont: era stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%