Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Green pass, da oggi scatta l’obbligo per gli over 50: a rischio lo stipendio di 500mila lavoratori

Immagine di copertina
Credit: ANSA/TINO ROMANO

Green pass, da oggi scatta l’obbligo per gli over 50: a rischio lo stipendio di 500mila lavoratori

Scatta oggi l’obbligo di super green pass per tutti i lavoratori che hanno più di 50 anni. Fino al 15 giugno, agli over 50 che non si sono vaccinati sarà perciò vietato accedere ai posti di lavoro, a meno di incorrere in sanzioni piuttosto aspre. Chi infatti non esibirà il certificato verde “rafforzato”, riservato solo a chi si è vaccinato o è guarito da Covid-19, rischia di vedersi costretto a pagare da 600 a 1.500 euro, una sanzione raddoppiata in caso di violazione reiterata.

Per le aziende che omettono i controlli invece, sono previste sanzioni da 400 euro a 1.000 euro a carico dei responsabili alla verifica del green pass sul posto di lavoro.

L’obbligo di green pass si applica ai lavoratori che hanno compiuto i 50 anni di età o che li compiranno entro il prossimo 15 giugno, che per accedere al posto di lavoro devono aver completato il ciclo vaccinale, con due dosi di vaccino, oppure aver ricevuto una dose sola per chi è anche guarito da Covid-19.

Oltre alle sanzioni, chi non rispetterà l’obbligo sarà considerato assente ingiustificato e potrebbe perdere il diritto alla retribuzione. Dopo 5 giorni di assenza, i datori di lavoro potranno sospendere i lavoratori per tutta la durata del contratto di lavoro stipulato per la loro sostituzione. La sospensione non potrà superare i  dieci giorni lavorativi ma potrà essere rinnovata fino alla scadenza dell’obbligo, il prossimo 15 giugno. L’azienda può anche decidere di assegnare chi non ha la certificazione a mansioni diverse, che così non perderà la retribuzione, evitando rischi di contagio. I lavoratori non potranno subire ulteriori conseguenze disciplinari e manterranno comunque il diritto alla conservazione del posto di lavoro fino alla presentazione della certificazione.

Secondo il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, attualmente sono 500mila i lavoratori over 50 che ancora non hanno ricevuto il vaccino, su un totale di 1,2 milioni di lavoratori non vaccinati. “Fortunatamente i dati della pandemia ci dicono che siamo in una fase positiva, ma il virus c’è ancora e dobbiamo fare un ultimo sforzo per portare il Paese fuori da questa situazione e l’introduzione dell’obbligo vaccinale per gli over 50 va in questa direzione”, ha detto Costa, che ha definito “uno scenario possibile” quello della fine del green pass obbligatorio con la scadenza dello stato d’emergenza, prevista per il 31 marzo.

Oltre all’obbligo di super green pass, già l’8 gennaio scorso è entrato in vigore l’obbligo vaccinale per la stessa fascia d’età, imposto fino al 15 giugno a tutti i cittadini italiani e stranieri di almeno 50 anni, residenti in Italia o anche solo soggiornanti.

Si può chiedere l’esenzione dall’obbligo vaccinale, e anche dall’obbligo di green pass “rafforzato”, solo in caso di “accertato pericolo per la salute”, per specifiche condizioni cliniche. I certificati di esenzione non vengono più rilasciati in formato cartaceo dal 7 scorso. Chi è in possesso di un certificato cartaceo avrà tempo fino al 27 febbraio per chiederne la versione digitale.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada
Cronaca / Lo sfogo di un’impiegata di Elisabetta Franchi: “Vi racconto come tratta le donne”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada
Cronaca / Lo sfogo di un’impiegata di Elisabetta Franchi: “Vi racconto come tratta le donne”
Cronaca / Guida contromano sulla Firenze-Pisa-Livorno, scontro nella notte: un morto e 4 feriti
Cronaca / Covid, oggi 36.042 casi e 91 morti: tasso di positività al 13.7%
Cronaca / Molestie al raduno di Rimini, il sindaco di Trieste difende gli alpini: “La violenza è un’altra cosa, siamo maschi”
Cronaca / ”Salvatemi vi prego”: turista violentata a Roma, i carabinieri sentono le urla e arrestano l’aggressore
Cronaca / Altro che malattia rara, 4 milioni di donne in Italia soffrono di vulvodinia
Cronaca / Roma, guida una Maserati sulla Scalinata di Trinità dei Monti: fermato un 37enne saudita | VIDEO
Cronaca / Violenze e separazioni: nel 96% dei casi il giudice non tiene conto delle accuse delle donne