Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Governo: “Vaccino J&J scade dopo due mesi”. Ma hanno tradotto male dall’inglese

Immagine di copertina

L'allarme sulla presunta “seconda dose” ai vaccinati Johnson & Johnson da rifare di corsa perché la copertura sarebbe scaduta dopo soli due mesi? "È una bufala allarmistica - rivela a TPI Anna Rita Gismondo - figlia di un grossolano errore di traduzione dall’inglese"

L’allarme sulla presunta “seconda dose” ai vaccinati Johnson & Johnson (da rifare di corsa perché la copertura sarebbe scaduta dopo soli due mesi) è “una bufala inutilmente allarmistica” Lo dice a TPI Anna Rita Gismondo, professoressa e responsabile del laboratorio dell’istituto Sacco.

L’allarme, scaturito dalle affermazioni del consulente del ministero della Salute Walter Ricciardi, è “figlio di un grossolano errore di traduzione dall’inglese”. Il tutto ha ovviamente allarmato i quasi 1,5 milioni di italiani che hanno fatto il siero monodose J&J, prima che venisse sospeso lo scorso 14 aprile. Ricciardi aveva detto: «Sono certo che somministreremo la terza dose di vaccino anti Covid a tutti: dopo sei mesi dalla seconda dose per chi è immunizzato con vaccini mRna; e dopo due mesi – aggiungeva Ricciardi – per chi è stato protetto con Johnson&Johnson».

vaccino j&j
Il documento della Fda, l’agenzia americana del farmaco

E ancora: «L’efficacia di J&J dura due mesi». Parole confermate dal direttore del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli («Serve una seconda dose eterologa»). Che però fanno arrabbiare la Gismondo: «Non discuto il valore dei questi due colleghi. Ma stavolta hanno preso una cantonata. Sono andata a leggere la fonte, il documento della Fda, l’agenzia americana del farmaco. E recita: dopo due mesi “si può somministrare una seconda dose”. Tradurre che il vaccino “dopo due mesi scade” è un grave errore».
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Cronaca / Covid, oggi 12.764 casi e 89 morti: tasso di positività all'1,8%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Cronaca / Covid, oggi 12.764 casi e 89 morti: tasso di positività all'1,8%
Cronaca / Incendio alla raffineria Eni di Livorno, i residenti a TPI: “Un forte boato, poi una puzza insopportabile”
Cronaca / Bollette, Draghi annuncia nuovi interventi contro i rincari: “Aiuti a famiglie più povere”
Cronaca / Natale in zona gialla: rischiano Lazio, Lombardia e Veneto
Cronaca / Torino, carabiniere tenta di sventare una rapina e viene accoltellato: fermato un 16enne
Cronaca / Luca Morisi, la procura chiede l’archiviazione dopo l’indagine sulla serata con droga ed escort
Cronaca / Greta Beccaglia, parla l’uomo che ha molestato la giornalista: “Non sto bene per quello che ho fatto, voglio incontrarla”
Cronaca / Scuola, marcia indietro del governo: torna la didattica a distanza anche al primo positivo