Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

È morto Gianni Mura, maestro del giornalismo sportivo italiano

Immagine di copertina

Il giornalista, storca firma di La Repubblica, si è spento nella mattinata di sabato 21 marzo a causa di un attacco cardiaco improvviso

È morto il giornalista Gianni Mura, colonna del giornalismo sportivo

È morto nella mattinata di sabato 21 marzo a causa di un attacco cardiaco improvviso il giornalista e scrittore Gianni Mura, vera e propria colonna del giornalismo sportivo. A dare notizia della sua morta, è stato il quotidiano La Repubblica, il giornale per il quale Mura lavorava. Mura, 74 anni, si è spento all’ospedale di Senigallia, in provincia di Ancona. Nato a Milano nel 1945, il giornalista ha scritto pagine memorabili sullo sport, in particolare quello italiano, degli ultimi decenni, dal calcio al ciclismo, sua grande passione. Nel 2007, Mura scrisse anche il suo primo romanzo, Giallo su giallo, che vinse il Premio Grinzane. Con i suoi articoli incentrati sulla competizione ciclista, ma anche sulle curiosità e le bellezze paesaggistiche, è stato tra i più grandi raccontatori del Tour de France.

Tra i primi a esprimere il proprio cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Mura, il presidente del Coni Giovanni Malagò. Ma sui social network, e in particolare su Twitter, sono centinaia i messaggi, sia di colleghi che di semplici lettori ed estimatori del giornalista, dedicati a uno dei più grandi giornalisti sportivi di tutti i tempi, da molti considerato come l’erede del grande Gianni Brera.

Notizia in aggiornamento

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, via libera dell’Aifa al vaccino per i bambini dai 5 agli 11 anni
Cronaca / Covid, oggi 15.085 casi e 103 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Covid: la grave forma della malattia raddoppierebbe il rischio di morte anche 12 mesi dopo la guarigione
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, via libera dell’Aifa al vaccino per i bambini dai 5 agli 11 anni
Cronaca / Covid, oggi 15.085 casi e 103 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Covid: la grave forma della malattia raddoppierebbe il rischio di morte anche 12 mesi dopo la guarigione
Cronaca / Caso Greta Beccaglia, il molestatore si trasferisce in una località segreta: “Ora temo per mia figlia”
Cronaca / “Il regime di Al Sisi è responsabile per la morte di Giulio Regeni”, lo dice la Commissione Parlamentare
Cronaca / Von der Leyen: “È ora di discutere dell’obbligo vaccinale nell’Ue”
Cronaca / Covid, la conversione del leader veneto no vax dopo il ricovero per il virus: “Vaccinatevi tutti”
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Cronaca / Greta Beccaglia di nuovo in collegamento dopo le molestie: “Avevo bisogno di tornare alla normalità”
Cronaca / Pnrr, arrivano i primi 5,2 miliardi di euro per la scuola: ecco come saranno investiti