Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Finge disturbi mentali e intasca pensione di invalidità per 38 anni: sequestrati oltre 205mila euro

Immagine di copertina

Una donna di 67 anni avrebbe finto disturbi mentali gravi in modo da intascare la pensione di invalidità: simulando una infermità permanente avrebbe intascato l’indennità ogni mese per ben 38 anni. È quanto emerso dalle indagini del tribunale di Termini Imerense, che su richiesta della procura ha emesso un ordine di sequestro nei confronti della 67enne, per un valore complessivo di oltre 205mila euro.

Residente in provincia di Palermo, la donna è stata denunciata dai finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato. Secondo la documentazione, si era sottoposta alla prima visita davanti alla Commissione medica provinciale nel 1983 e le vennero riscontrati gravi e invalidanti problemi psichici e motori perché “non responsiva agli stimoli visivi e uditivi”, con “tremori agli arti superiori e grave ritardo intellettivo”. Disturbi confermati anche da una nuova visita effettuata nel 2010, che le ha garantito la corresponsione di un trattamento pensionistico di oltre 800 euro mensili divisi tra pensione e indennità di accompagnamento.

Ma durante le indagini e i pedinamenti le Fiamme Gialle avrebbero visto la donna compiere attività quotidiane, come la spesa al mercato rionale, senza alcun ausilio, interagendo con altre persone come se niente fosse.  Dal suo profilo social poi sarebbero emersi atteggiamenti incompatibili con la patologia certificata, addirittura lo sport e la danza. Per gli inquirenti “alla luce degli elementi probatori raccolti, la donna sarebbe autonoma nel suo vivere quotidiano, in grado di provvedere ai propri bisogni senza alcun aiuto”.

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Posillipo, colpisce un bagnante con il casco e tenta di annegarlo
Cronaca / Covid, oggi 13.668 casi e 102 morti: tasso di positività al 13%
Cronaca / Roma, incendio in una fabbrica di vernici a Monterotondo, pericolo intossicazione: “Tenete finestre chiuse”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Posillipo, colpisce un bagnante con il casco e tenta di annegarlo
Cronaca / Covid, oggi 13.668 casi e 102 morti: tasso di positività al 13%
Cronaca / Roma, incendio in una fabbrica di vernici a Monterotondo, pericolo intossicazione: “Tenete finestre chiuse”
Cronaca / Quarte dosi di vaccino, la campagna non decolla: il governo si è scordato della pandemia?
Cronaca / Partorì la figlia mentre era in coma, dopo 2 anni la abbraccia per la prima volta
Cronaca / Morta dopo il vaccino, per lo Stato la sua vita vale 77mila euro
Cronaca / Pistoia, trova la fidanzata in casa con un altro e la accoltella
Cronaca / Roma, anziana rapinata al bancomat: un operaio segue il ladro e lo fa arrestare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada