Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Lo straordinario gesto a Bologna: 22 lavoratrici donano le ferie alla collega malata

Immagine di copertina

Ferie donate collega malata: straordinario gesto di 22 lavoratrici a Bologna

FERIE DONATE COLLEGA MALATA – Donare le ferie per aiutare una collega ad affrontare la sua malattia. È lo straordinario gesto compiuto in questi giorni in provincia di Bologna da 22 lavoratrici impiegate in appalto nel servizio di pulizia e igienizzazione dell’Ospedale di San Giovanni in Persiceto, un comune di circa 28mila abitanti ad una ventina di km dalla città capoluogo.

Con la loro decisione le 22 donne hanno consentiranno alla loro collega, che sta terminando il periodo di copertura previsto per la malattia, di conservare lo stipendio intero per quasi due mesi aggiuntivi. A dare notizia dell’atto di generosità delle lavoratrici è stata un’organizzazione sindacale, la Filcams Cgil di Bologna.

Il sindacalista Pier Paolo Carioli ha commentato:”In un periodo storico in cui l’umanità e la solidarietà sembrano venire meno queste lavoratrici lanciano un bellissimo segnale. Leggendo la lista dei loro cognomi, se ne trovano di italiani e di stranieri. La solidarietà non guarda al colore della pelle e queste ragazze, con questo gesto, ce lo hanno ricordato. Un gesto che assume una valenza maggiore se si pensa che queste dipendenti lavorano per una paga oraria poco superiore ai 7 euro lordi e per stipendi mensili poco sopra i 600 euro”.

Non è la prima volta che un gruppo di lavoratori decide di rinunciare alle proprie ferie per donarle ad un collega malato o impegnato ad assistere un proprio familiare. Nei mesi scorsi a Padova i dipendenti della Ulss 6 Euganea, azienda sanitaria, hanno deciso di donare mille ore di ferie ad una collega per consentirle di stare vicino alla figlia malata bisognosa di cure continuative.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bambino morto all’asilo, parla il papà: “È stata una fatalità, una disgrazia. La madre dei gemellini non c’entra nulla”
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bambino morto all’asilo, parla il papà: “È stata una fatalità, una disgrazia. La madre dei gemellini non c’entra nulla”
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Covid, 30.310 casi e 108 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 12,2%
Cronaca / Bambino morto all’asilo, la proprietaria dell’auto: “Sono sicura di aver inserito la marcia, il freno a mano non ricordo”
Cronaca / Identificato allo Spallanzani di Roma il primo caso in Italia di vaiolo delle scimmie
Cronaca / I buchi nelle indagini sulla strage di Capaci: quelle tracce mai seguite
Cronaca / Rimorchiatore affonda al largo di Bari, 5 morti: “Capitano trovato vivo su una zattera”
Cronaca / Il pm Tescaroli a TPI: “Sulla strage di Capaci presunti interessi esterni a Cosa nostra”
Cronaca / Falcone e quelle indagini naufragate su Mattarella e Gladio