Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Mai avuta così tanta paura”: le prime parole di Chiara Ferragni dopo l’operazione di Fedez

Immagine di copertina

Prima dell’operazione al pancreas Fedez ha preso una pausa dai social. Anche sua moglie, Chiara Ferragni, per la prima volta dopo anni è stata assente da Instagram. Ma i due sono tornati a condividere immagini e post dopo il ricovero del rapper per rassicurare i follower e raccontare l’esperienza. Ferragni ha pubblicato una foto di loro due abbracciati sul letto di ospedale del marito. “L’immagine è stata scattata lunedì pomeriggio in ospedale, il giorno prima del suo delicato intervento chirurgico al pancreas”, ha scritto l’imprenditrice digitale su social.

“Avevamo paura per tutto, la sua diagnosi, il suo intervento chirurgico, la sua guarigione, la nostra vita e la situazione della nostra famiglia. L’operazione di martedì è andata bene, ora si sta riprendendo e speriamo che questo sia solo un brutto ricordo che ci ha insegnato, ancora una volta, l’importanza di godersi la vita al massimo, tutti i giorni. Grazie a tutte le persone che ci hanno fatto sentire il loro amore, ci hanno aiutato e detto una preghiera per noi, ci ha dato molta forza”, ha aggiunto Chiara Ferragni.

Poi, in un post successivo, l’imprenditrice digitale ha deciso di mostrare il “dietro le quinte” di quando lei e il marito hanno avuto la notizia della malattia, spiegando i motivi del loro silenzio sui social. “Questa è stata più o meno la nostra settimana dopo la diagnosi di Fede e che ha portato al suo intervento chirurgico: ci siamo presi un po’ di tempo lontano dai social media, abbiamo trascorso più tempo possibile con i bambini, siamo andati a fare molte visite ed esami, siamo andati a passeggio, ci siamo fatti un gelato su una panchina, ha passato un po’ di tempo con i suoi amici più cari, ha registrato della musica (lo ha fatto e io l’ho ascoltato), è andato a letto con Leo nel nostro letto (di solito dorme nella sua stanza) e ha festeggiato il suo 4° compleanno”.

La maggior parte di questo tempo mi è sembrato confuso: era come se il tempo si fosse fermato e avevo paura come mai prima d’ora che potesse essere successo qualcosa di brutto. Grazie alla vita per aver cambiato le cose per il meglio”, ha concluso l’influencer, accompagnando al messaggio una serie di scatti “privati”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada
Cronaca / Lo sfogo di un’impiegata di Elisabetta Franchi: “Vi racconto come tratta le donne”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada
Cronaca / Lo sfogo di un’impiegata di Elisabetta Franchi: “Vi racconto come tratta le donne”
Cronaca / Guida contromano sulla Firenze-Pisa-Livorno, scontro nella notte: un morto e 4 feriti
Cronaca / Covid, oggi 36.042 casi e 91 morti: tasso di positività al 13.7%
Cronaca / Molestie al raduno di Rimini, il sindaco di Trieste difende gli alpini: “La violenza è un’altra cosa, siamo maschi”
Cronaca / ”Salvatemi vi prego”: turista violentata a Roma, i carabinieri sentono le urla e arrestano l’aggressore
Cronaca / Altro che malattia rara, 4 milioni di donne in Italia soffrono di vulvodinia
Cronaca / Roma, guida una Maserati sulla Scalinata di Trinità dei Monti: fermato un 37enne saudita | VIDEO
Cronaca / Violenze e separazioni: nel 96% dei casi il giudice non tiene conto delle accuse delle donne