Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:23
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Intera famiglia scopre “per caso” di essere positiva al Coronavirus dopo un incidente stradale

Immagine di copertina

Un’intera famiglia scopre di essere positiva al Coronavirus per caso. Accade in provincia di Arezzo dove, dopo un incidente stradale, tre persone vengono portate al pronto soccorso. La famiglia proveniva dall’Est Europa ed era diretta a Palermo in auto.  Secondo quanto si è appreso, si tratterebbe di casi tutti asintomatici. L’incidente risale a venerdì 12 giugno.

Negli ultimi giorni, si è dibattuto molto sulla contagiosità degli asintomatici, in seguito alle dichiarazioni, poi ritrattate, di Maria Van Kerkhove, capo del team tecnico anti-Covid-19 dell’Organizzazione mondiale della sanità che aveva dichiarato: “è molto raro che una persona asintomatica possa trasmettere il Coronavirus”, precisando successivamente che quella sugli asintomatici era “una domanda ancora aperta”.

Secondo Matteo Bassetti, direttore del reparto di Malattie infettive al Policlinico San Martino di Genova, esistono 4 tipi diversi di pazienti positivi al Coronavirus, ma asintomatici. “É fondamentale distinguere quattro categorie – afferma Bassetti – le persone positive che non hanno assolutamente nulla (asintomatici puri o portatori sani, probabilmente poco contagiosi perché hanno una bassa carica virale), i soggetti in fase in incubazione, che svilupperanno i disturbi nel giro di pochi giorni, i sintomatici lievi, senza febbre, tosse, difficoltà respiratoria, ma magari con una leggera congiuntivite, coloro che hanno avuto la malattia e risultano positivi, ma sono clinicamente guariti. Tra queste tipologie, quelle più a rischio di contagio sono la seconda e la terza: i pre-sintomatici e i sintomatici lievi, questi ultimi possono facilmente passare inosservati. Ma il referto del tampone sarebbe uguale in tutti e quattro i soggetti: positivo”.

Leggi anche: 1. Roma, come è nato il focolaio del San Raffaele? Ecco la storia del deceduto 1 / 2. Ricciardi: “In arrivo migliaia di focolai. Dobbiamo prepararci al fatto che i numeri si alzino” / 3. Coronavirus, quanto manca per il vaccino di Oxford: quando potrebbe arrivare in Italia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Treviso, uccisa a coltellate mentre prendeva il sole: l’assassino si è costituito
Cronaca / Covid, oggi 951 nuovi casi e 30 morti: il bollettino del 23 giugno
Cronaca / Ddl Zan, il testo della nota ufficiale inviata dal Vaticano all’ambasciata italiana
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Treviso, uccisa a coltellate mentre prendeva il sole: l’assassino si è costituito
Cronaca / Covid, oggi 951 nuovi casi e 30 morti: il bollettino del 23 giugno
Cronaca / Ddl Zan, il testo della nota ufficiale inviata dal Vaticano all’ambasciata italiana
Cronaca / Barbara D'Urso: "Ho paura, lo stalker è stato visto sotto casa mia"
Cronaca / Alessandra Mussolini a favore di adozioni gay e del ddl Zan: “Io e Luxuria ormai siamo amiche”
Cronaca / Consiglio di Stato annulla sentenza Tar e ordinanza sindaco: la produzione prosegue
Cronaca / I sandali, l’allarme dopo 9 ore e le tracce di sangue: cosa non torna nel ritrovamento di Nicola Tanturli
Cronaca / Perché c’è Spiderman alla messa del Papa
Cronaca / La madre di Nicola racconta la scelta di vita nei boschi: “Non volevo sfruttare né essere sfruttata”
Cronaca / “Appena ci ha visto si è messo a piangere”: le parole del giornalista che ha ritrovato Nicola