Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Elena Del Pozzo, confermato l’arresto della madre: “Può uccidere ancora, nessun segno di pentimento”

Immagine di copertina

Elena Del Pozzo, confermato l’arresto della madre: “Può uccidere ancora, nessun segno di pentimento”

“C’è il concreto rischio che Martina Patti possa reiterare il reato”. Lo ha dichiarato il giudice per le indagini preliminari, confermando l’arresto di Martina Patti, la 23enne catanese che ha confessato l’omicidio della figlia di cinque anni. Reato che la donna potrebbe commettere ancora una volta, afferma l’ordinanza di quindici pagine, in cui la gip ha ribadito la pericolosità dell’indagata, che prima di confessare aveva tentato di inscenare un rapimento della figlia Elena.

“Ci siamo trovati di fronte a una persona con una freddezza spaventosa”, ha detto il presidente dei gip di Catania, Nunzio Sarpietro. “L’indagata è apparsa assolutamente lucida. Durante l’interrogatorio non ha manifestato alcun segno di pentimento o di dolore, come se avesse rubato un chilo di arance al supermercato”.

La donna ha dichiarato di aver ucciso la bambina da sola, nel terreno in cui il corpo è stato poi ritrovato. Una ricostruzione che non convince gli inquirenti, i quali ritengono invece che l’omicidio sia avvenuto in casa. Secondo i primi risultati dell’autopsia della bambina, sarebbero sarebbero state più di 11 le coltellate inferte da Patti alla bambina, che non sarebbe morta immediatamente. Ieri la scientifica dei carabinieri è tornata nell’abitazione, alla ricerca del coltello e di tracce di sangue che potessero confermare i sospetti degli inquirenti.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, stop al fumo all’aperto: sigarette vietate a meno di 5 metri dalle altre persone
Cronaca / Ponte sullo Stretto: i dubbi del ministero dell’Ambiente, chieste integrazioni
Cronaca / Rissa sul volo Napoli-Ibiza, due donne si strappano i capelli e urlano | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, stop al fumo all’aperto: sigarette vietate a meno di 5 metri dalle altre persone
Cronaca / Ponte sullo Stretto: i dubbi del ministero dell’Ambiente, chieste integrazioni
Cronaca / Rissa sul volo Napoli-Ibiza, due donne si strappano i capelli e urlano | VIDEO
Cronaca / Mattia Giani morto dopo il malore in campo, il papà: “Non c’erano medici, ambulanza in ritardo e nessuno usava il defibrillatore”
Cronaca / Prefetto di Roma: “Grandissima attenzione su eventi sportivi”
Cronaca / Napoli, sgominato nuovo clan: pizzo anche al Castello delle Cerimonie
Cronaca / Giubileo 2025, la sfida dell’accoglienza e il futuro globale di Roma
Roma / Roma, autobus in fiamme a Tor Sapienza: tre intossicati
Cronaca / Fedez contro Gramellini: “Di essere l’idolo della sinistra non mi frega un ca…”
Cronaca / Giovani, precari e depressi: l’impatto delle disuguaglianze sulla salute mentale delle nuove generazioni