Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

Cosenza, detenuto evaso dal carcere: catturato dopo una giornata di ricerche

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 19 Mag. 2019 alle 13:10 Aggiornato il 19 Mag. 2019 alle 20:17
0
Immagine di copertina
Il corridoio in carcere
Detenuto evaso carcere Cosenza | È stato catturato alle ore 20 di domenica 19 maggio Amadou Coulibally, il 20enne del Mali evaso dal carcere di Cosenza la stessa mattina. A bloccarlo sono stati i carabinieri insieme alla polizia penitenziaria. Il giovane è stato portato nella caserma dei carabinieri.
Una caccia all’uomo durata più di 8 ore. Amadou Coulibally, originario del Mali, di 20 anni, era arrivato nell’istituto penitenziario di Cosenza per tentato omicidio.
Il giovane era fuggito quando era nelle celle di sicurezza all’ingresso della struttura, dove si trovava dopo un trasferimento da Reggio Calabria. Le forze dell’ordine hanno lanciato l’allarme e stanno coordinando le ricerche. Posti di blocco sono stati predisposti in tutta la città. Il detenuto evaso è vestito con un paio di pantaloncini e una maglietta.

Detenuto evaso carcere Cosenza | L’accusa

Secondo quanto si è appreso, l’accusa sarebbe relativa ad un ferimento avvenuto durante una rissa in un centro di accoglienza nel salernitano.  Il 20enne doveva scontare una pena fino al 2023, avrebbe approfittato delle sbarre di contenimento esterne del carcere che nel frattempo si stavano chiudendo e sarebbe corso fuori.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.