Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Davide Ferrerio vittima di uno scambio di persona: il 20enne ancora in coma dopo il brutale pestaggio

Immagine di copertina

Davide Ferrerio vittima di uno scambio di persona: il 20enne ancora in coma dopo il brutale pestaggio

Davide Ferrerio, il 20enne bolognese picchiato e ridotto in fin di vita l’11 agosto scorso a Crotone, è stato vittima di uno scambio di persona. È quanto risulta dalle indagini sul brutale pestaggio subito dal giovane bolognese mentre si trovava in vacanza nella città della madre.

L’aggressore, il 22enne Nicolò Passalacqua, lo ha scambiato per un 31enne che aveva contattato una sua amica via Instagram per chiederle un appuntamento. Una dinamica confermata dai filmati delle telecamere di sorveglianza, i tabulati telefonici e i messaggi scambiati sui social dalle persone coinvolte, analizzati dagli inquirenti.

Secondo la ricostruzione, l’amica di Passalacqua, una giovane di 17 anni, aveva accettato di incontrare un 31enne che l’aveva contattata tramite un account con un nome di fantasia, facendosi accompagnare sul luogo dell’appuntamento da diverse persone tra cui la madre e lo stesso Passalacqua, originario di Colleferro. Proprio la madre della 17enne ha affrontato l’uomo, che ha negato di essere il diretto interessato e si è allontanato. Per sviare le attenzioni, il 31enne ha però scritto alla ragazza di essere appena arrivato e di indossare una camicia bianca (nonostante ne indossasse una azzurra). La stessa portata quella sera da Ferrerio, che in quel momento stava aspettando un amico per andare in pizzeria. Dopo averlo visto, Passalacqua ha iniziato a correre nella sua direzione, chiedendo se fosse stato lui a importunare l’amica. Il 20enne bolognese ha tentato di fuggire dirigendosi verso la casa della nonna ma è stato raggiunto da Passalacqua, che lo ha colpito con una ginocchiata allo sterno e due forti pugni al volto, provocandogli una vasta emorragia cerebrale. Da allora Ferrerio non si è più risvegliato: attualmente è ricoverato in coma farmacologico all’ospedale Maggiore di Bologna, dove è stato trasferito nei giorni scorsi a bordo di un aereo militare. Passalacqua è invece in carcere.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Cronaca / Roma, attirano in trappola 17enne con sindrome di Down e lo picchiano: sotto accusa sei 15enni
Cronaca / Musei Vaticani, turista americano getta a terra due busti e li danneggia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Cronaca / Roma, attirano in trappola 17enne con sindrome di Down e lo picchiano: sotto accusa sei 15enni
Cronaca / Musei Vaticani, turista americano getta a terra due busti e li danneggia
Cronaca / Milano, murales di Marge Simpson che si taglia i capelli in sostegno alle proteste in Iran
Cronaca / Ruby Ter, Karima El Marough a sorpresa in aula. I legali: “Mai fatto sesso con Berlusconi”
Cronaca / Bari, docente aggredito in classe dopo aver messo una nota a una studentessa
Cronaca / È morta Franca Fendi, lutto nel mondo della moda
Cronaca / Listeria, batterio in tramezzini al salmone: ministero Salute richiama prodotto
Cronaca / Roma, turista aggredita e violentata a Termini: a processo un 25enne
Cronaca / Tocca il seno all’alunna di 11 anni: arrestato prof delle medie. “La vicepreside sapeva ma non ha fatto nulla”