Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca » Roma

Stupro Roma: revocata la licenza alla discoteca dove è avvenuta la violenza di gruppo

Immagine di copertina

Cronaca Roma: revocata licenza alla discoteca dove è avvenuto lo stupro | Alla discoteca di Roma Factory Club, dove nella notte tra il 18 e il 19 maggio si è consumato uno stupro di gruppo ai danni di una ventunenne etiope, è stata revocata la licenza.

Il provvedimento del questore di Roma Carmine Esposito è stato notificato al legale del locale, situato a piazzale dello Stadio Olimpico, nella zona Nord della Capitale, dagli agenti del commissariato Ponte Milvio.

La discoteca, una delle più frequentate dai giovani, è stata chiusa non solo per l’episodio dello stupro, ma anche per “liti, aggressioni e mancato rispetto degli orari di chiusura” oltre a “numerosi problemi causati dalla somministrazione incontrollata di bevande alcoliche”.

Inoltre, durante i controlli delle forze dell’ordine, sarebbe emerso che non tutti gli addetti ai servizi di controllo risultavano regolarmente autorizzati.

Già nello scorso aprile la licenza del locale era stata sospesa per tre giorni.

Nel frattempo, continuano le indagini della polizia per risalire ai tre stupratori della ragazza.

Il caso, su cui è stato aperto un fascicolo per violenza sessuale di gruppo, ha visto protagonista una ragazza etiope, la quale, nella notte tra il 18 e il 19 maggio, dopo aver conosciuto uno degli aggressori all’interno del locale, sarebbe uscita con lui all’esterno. L’uomo poi sarebbe stato raggiunto da altri due suoi amici, che poi hanno portato la giovane in uno sgabuzzino adiacente al locale dove poi l’hanno violentata.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Cronaca / Montepulciano, 23enne morto sul lavoro: è stato colpito al petto da un tubo di ferro
Cronaca / Milano, abusi su bambine in una scuola materna: maestro arrestato
Cronaca / Napoli, traghetto da Capri urta banchina: una trentina i feriti, uno in codice rosso
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani