Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 10:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca » Roma

Tragedia a Roma: bambino di un anno morto nel sonno in un asilo

Immagine di copertina

Cronaca Roma: un bambino di un anno è morto in un asilo della Capitale | Un bambino di un anno è morto questa mattina a Roma (qui le ultime notizie di cronaca) in un asilo privato situato in via della Marrana, nel quartiere Appio Tuscolano.

A dare l’allarme sono state le maestre stesse dell’asilo, le quali erano convinte che il piccolo stesse dormendo.

Quando hanno provato a svegliarlo per dargli la merenda, si sono accorte che il bimbo non dava segnali di vita e hanno avvertito subito i soccorsi.

Le maestre hanno provato a rianimare il neonato, mettendolo in posizione di sicurezza attraverso le istruzioni fornite via telefono dal medico del servizio di emergenze, ma purtroppo per il bambino già non c’era più nulla da fare.

In pochi minuti è arrivata anche l’ambulanza con i medici del pronto soccorso che hanno provato a intubare e rianimare il piccolo, ma senza esito positivo.

I dottori hanno potuto solo constatare che le vie aree erano libere e che non erano segnali di soffocamento.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia Piazza Dante, i quali, hanno già ascoltato la madre e le educatrici dell’asilo.

La mamma, sconvolta dalla tragedia, ha dichiarato che il bambino non soffriva di nessuna patologia e affermato che prima di entrare all’asilo questa mattina il piccolo appariva in ottime condizioni di salute.

Il caso è seguito dal procuratore aggiunto Nunzia D’Elia, la quale è in attesa della relazione dei medici per valutare eventualmente per quale reato procedere.

Al momento, comunque, l’ipotesi più probabile è che si sia trattato di “Sids“, ovvero della Sindrome della morte improvvisa del lattante.

La sindrome provoca la morte improvvisa e inaspettata di un neonato apparentemente sano e colpisce i bambini nel primo anno di vita.

A oggi è la prima causa di morte dei bambini nati sani.

Cronaca: tutte le ultime notizie e gli aggiornamenti in tempo reale

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Antonio, Giampiero e Nicolas: chi sono i tre ballerini morti in un incidente in Arabia Saudita
Cronaca / Alla chiusura dei seggi ieri aveva votato solo il 33,32% degli aventi diritto
Cronaca / Covid, oggi 2.437 casi e 24 morti: tasso di positività allo 0,6%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Antonio, Giampiero e Nicolas: chi sono i tre ballerini morti in un incidente in Arabia Saudita
Cronaca / Alla chiusura dei seggi ieri aveva votato solo il 33,32% degli aventi diritto
Cronaca / Covid, oggi 2.437 casi e 24 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / Tragedia nel bresciano: 15enne uccisa da un colpo di fucile sparato per sbaglio dal fratello di 13 anni
Cronaca / Trieste: si dimette Puzzer, leader dei portuali che contestano il Green pass. “Lascio ma la protesta continua”
Cronaca / All’Earth Technology Expo il primo acquedotto antisismico d’Italia
Cronaca / Mai più fascismi: immagini dalla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil a San Giovanni a Roma
Cronaca / Roma, il video reportage dalla manifestazione dei sindacati: “Dire no al fascismo significa dare speranza alle donne e ai giovani”
Cronaca / Covid, oggi 2.983 casi e 14 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / I sindacati scendono in piazza dopo l’assalto alla Cgil. Landini: "Le organizzazioni fasciste devono essere sciolte"