Inizia l’abbattimento della tangenziale est di Roma: ecco strade chiuse, deviazioni e vie alternative

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 5 Ago. 2019 alle 09:26 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 20:21
0
Immagine di copertina

Abbattimento tangenziale est di Roma: strade chiuse al traffico, deviazioni e vie alternative

È arrivato il tanto atteso giorno dell’abbattimento della tangenziale est di Roma, nel vecchio tratto sopraelevato all’altezza della stazione Tiburtina, nel Municipio II: sono tanti quindi i cittadini della Capitale che da oggi, lunedì 5 agosto 2019, sono alla ricerca di informazioni sulle strade chiuse al traffico, sulle deviazioni e sulle vie alternative nella zona.

I lavori per demolire circa 500 metri di strada, chiesti a gran voce per anni dai cittadini del quartiere, dureranno 450 giorni, dunque fino alla fine del 2020: fino ad allora, non sarà possibile ovviamente percorrere il tratto sopraelevato della tangenziale est. Il costo dell’opera è di 7 milioni e 600mila euro, una cifra stanziata dalla giunta capitanata dalla sindaca Virginia Raggi.

Per permettere lo svolgimento dei lavori, saranno quindi chiuse al traffico le rampe d’accesso al suddetto tratto della tangenziale. Per questo motivo, è entrata in vigore in questi giorni una nuova disciplina per il traffico nella zona. Vediamola insieme.

Abbattimento tangenziale est di Roma, le strade chiuse al traffico

Partiamo dalle strade che chi si muove con mezzi propri non potrà percorrere fino a fine 2020. Come già anticipato infatti, tutto il traffico pubblico e privato che scorre sopra il piazzale ovest della stazione Tiburtina e tutti gli accessi alle rampe saranno vietati.

In particolare, sarà vietato il transito nelle seguenti strade:

  • sulla Circonvallazione Tiburtina, direzione via Salaria, nella corsia principale della Tangenziale Est allo svincolo Portonaccio-Tiburtina
  • alla fine di via Lorenzo il Magnifico, sulla Circonvallazione Nomentana, direzione San Giovanni, sulla corsia principale in prossimità di via Teodorico
  • su via Tiburtina, direzione Verano, sulla rampa di immissione della Tangenziale Est, in prossimità di via Masaniello per i veicoli in direzione via Salaria
  • sulla rampa all’altezza di piazzale delle Crociate, direzione Olimpico

Abbattimento tangenziale est di Roma, le deviazioni al traffico

Ci saranno anche alcune deviazioni al traffico nella zona della tangenziale est di Roma.

Nel dettaglio, sulla Circonvallazione Nomentana, direzione San Giovanni, sulla corsia principale in prossimità di via Teodorico da oggi è obbligatoria la svolta a destra verso la corsia complanare, con divieto di transito in entrata all’altezza del civico 490/496.

Abbattimento tangenziale est di Roma, le vie alternative

Tutte le auto che vogliono raggiungere la zona di San Giovanni o quella dello stadio Olimpico possono utilizzare quindi tutte le strade complanari laterali o la Circonvallazione Interna.

Aperto al traffico, ovviamente, anche il tratto sotterraneo della Tangenziale Est, non interessato dall’abbattimento.

Abbattimento tangenziale est di Roma, in cosa consistono i lavori

Saranno in totale 450 i giorni di lavoro per abbattere il tratto sopraelevato della tangenziale est di Roma sopra il quartiere Tiburtino. Le operazioni saranno divise in ben 12 fasi. Il primo mese di cantiere sarà dedicato alle lavorazioni propedeutiche all’abbattimento e alla verifica ed eventuale bonifica degli ordigni bellici presenti.

Nei giorni scorsi sono già state portate avanti le operazioni che precedono lo smantellamento: i piloni da abbattere sono stati segnati e numerati. Rimarranno in piedi le rampe di collegamento tra la Tiburtina in direzione centro e la Tangenziale in direzione San Giovanni; quella di connessione fra via della Lega Lombarda e via Tiburtina. Le altre rampe saranno invece demolite.

Abbattimento tangenziale est di Roma, e il trasporto pubblico?

La situazione del trasporto pubblico nella zona non ha ancora una soluzione. Cotral, Atac e Tibus – dal momento che da qui partono gli autobus verso l’Abruzzo – hanno annunciato un tavolo di lavoro a fine agosto. In questa riunione verranno prese decisioni su dove trasferire le fermate degli autobus. Cotral ha annunciato anche lo spostamento della biglietteria.

Discorso simile per la questione parcheggi. In via Pietro L’Eremita, ad esempio, le aree destinate al parcheggio diventeranno area di cantiere. Per questo in Municipio si cerca una soluzione per recuperare qualche posto auto.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.