Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Agguato a Napoli: giovane entra nel cortile di un ospedale e fa fuoco contro un coetaneo

Immagine di copertina

cronaca Napoli news agguato ospedale | Un ragazzo armato di pistola e con il volto coperto da un casco la scorsa notte si è introdotto nel cortile dell’ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli e ha fatto fuoco contro un ventiduenne del quartiere Arenella.

Il giovane era giunto poco prima al pronto soccorso insieme ad altri suoi coetanei poiché presentava ferite d’arma da fuoco alle gambe.

“Insieme al ragazzo ferito alla gamba sono arrivati altri minori, almeno due di loro sono stati feriti di striscio, probabilmente qui in ospedale ma sono scappati via”. Lo ha dichiarato Giuseppe Fedele, chirurgo del Pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini di Napoli, in servizio al momento della sparatoria.

Sull’accaduto sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia Centro. La pista privilegiata al momento dovrebbe essere quella di un regolamento di conti in seguito a una lite. La vittima, infatti, potrebbe avere avuto poco prima un diverbio con la persona che lo ha inizialmente ferito alle gambe per poi seguirlo e tentare di ucciderlo.

Non si esclude nemmeno, però, che l’agguato possa essere di matrice camorristica.

Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza in una città che di recente è salita alla ribalta della cronaca per la sparatoria del 3 maggio scorso in cui è stata ferita gravemente una bambina di 4 anni. Per quell’episodio di violenza sono state arrestate due persone: Armando Del Re (qui il suo profilo) e suo fratello Antonio, accusato di averlo aiutato nella fuga subito dopo la sparatoria.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, violenze in piazza Duomo: tre indagati. Dicevano: “Quella dalla a me”
Cronaca / Torino, bambino di 10 anni muore per Covid: “Non si era potuto vaccinare per un problema di salute”
Cronaca / Arezzo, operaio 51enne muore incastrato in un macchinario
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, violenze in piazza Duomo: tre indagati. Dicevano: “Quella dalla a me”
Cronaca / Torino, bambino di 10 anni muore per Covid: “Non si era potuto vaccinare per un problema di salute”
Cronaca / Arezzo, operaio 51enne muore incastrato in un macchinario
Cronaca / Covid, Capobianchi: “L’infezione si spegnerà ma una nuova variante potrebbe sparigliare le carte”
Cronaca / "Ebreo di me**a, devi morire": bambino insultato e preso a calci da due 15enni
Cronaca / Lufthansa e Msc sono interessate a Ita Airways: “Ma il governo resti nella società”
Cronaca / Boom di dimissioni volontarie nelle aziende: “I giovani si interrogano sul senso del lavoro e della vita”
Cronaca / Luana D’Orazio, 166mila euro l’indennizzo Inail per i parenti della ragazza morta sul lavoro
Cronaca / Lampedusa, 280 migranti sono sbarcati sull’isola. Sette i morti per il freddo
Cronaca / Giulio Regeni, sei anni dalla sua scomparsa: Draghi e Cartabia incontrano i genitori