Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Crisanti scioglie ogni dubbio: “Mi vaccinerò contro il Covid, i dati sono affidabili”

Immagine di copertina

Il professore di microbiologia dell’Università di Padova Andrea Crisanti scioglie le riserve sul vaccino: “Mia moglie si è già prenotata: vive in Inghilterra e lo farà lì. Io mi trovo a Roma ma nei prossimi giorni tornerò in Veneto e, appena possibile, mi vaccinerò contro il Coronavirus”.

Il 23 novembre scorso Crisanti aveva detto che “sulle basi delle conoscenze” che erano disponibili in quel momento non si sarebbe vaccinato, aggiungendo però che appena la comunità scientifica avesse validato “la bontà” dei dati, si sarebbe sottoposto alla vaccinazione. Un passaggio che aveva suscitato molte polemiche ma che.nel frattempo, si è concretizzato.

In un’intervista di Enrico Mingori su TPI aveva però specificato: “Non potrei essere più distante dai No Vax, ho solo detto che ad oggi non abbiamo i dati per giudicare. Le reazioni di certi colleghi mi hanno amareggiato, mi hanno trattato come se non fossi uno di loro. Ma a minare la fiducia nel vaccino sono certi comportamenti come quello del Ceo di Pfizer, non io. Astrazeneca, Pfizer o Moderna? Troppo presto per dire quale dei tre sia più affidabile”.

Oggi motiva così la sua scelta: “L’Fda americano ha pubblicato tutti gli studi relativi ai vaccini prodotti da Moderna e Pfizer, i primi disponibili. Si è subito innescato un dibattito tra gli scienziati e, alla fine, possiamo dire che si tratta di prodotti che sicuramente inducono una risposta immunitaria protettiva”.

“Quello di ieri 27 dicembre è stato un giorno simbolico in cui si riconosce tutta l’Europa”, ha concluso Crisanti, puntualizzando di non essere rientrato tra i vaccinati del V-Day.

Leggi anche: 1. Covid Calabria: cosa è cambiato a un mese dall’insediamento del commissario Longo; // 2. Sci, a rischio la riapertura prevista il 7 gennaio. Il Cts boccia il Piano delle Regioni; //3. Vaccino Covid, 9.750 dosi consegnate allo Spallanzani di Roma. Domani l’atteso V-Day; // 4. Heather Parisi non vuole vaccinarsi? Allora non ha diritto a curarsi negli ospedali italiani (di Luca Telese)// 5. Il Veneto ora è un caso: record di contagi, tasso di positività al 36,3%
TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Cronaca / Covid, 23.976 casi e 91 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Trento: incidente in moto, muoiono marito e moglie. Stavano andando al concerto di Vasco Rossi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Cronaca / Covid, 23.976 casi e 91 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Trento: incidente in moto, muoiono marito e moglie. Stavano andando al concerto di Vasco Rossi
Cronaca / Udine, ultraleggero precipita in un bosco. Morto il passeggero
Cronaca / Genova, morto un giovane travolto da un’auto dentro un garage
Cronaca / Merano, alternanza scuola-lavoro: ragazzo di 17 anni si ustiona gravemente in officina
Cronaca / Genova, cade in mare con l’auto di servizio: morto dipendente dell’aeroporto
Cronaca / L’Aquila, la zia di Tommaso: “Non c’è colpa, né voglia di giustizia”
Cronaca / I genitori del piccolo Tommaso si dovevano sposare: “Non ci sarà nessun matrimonio”
Cronaca / Riceve bolletta da 33mila euro, 75enne colpita da un malore: ora la prima vittoria in tribunale