Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, le ultime notizie di oggi dall’Italia e dal mondo. Ecdc lancia l’allarme: “I contagi in Europa crescono più del previsto”. Figliuolo: “Nessun ritardo nella campagna vaccinale”

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi dall’Italia e dal mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – In tutta Europa sale il livello d’allerta per la variante Delta, che in diversi Paesi sta causando una nuova impennata dei contagi. In Italia per ora la situazione si mantiene sotto controllo, grazie anche al progredire della campagna vaccinale: circa un terzo della popolazione ha completato il ciclo [qui i dati aggiornati in tempo reale]. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, lunedì 5 luglio 2021, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,00 – Variante Delta, Pregliasco lancia l’allarme: fare più tamponi – Il virologo dell’università Statale di Milano, Fabrizio Pregliasco, è preoccupato per la diffusione della variante Delta del nuovo Coronavirus e denuncia “un gap nel campionamento e nel sequenziamento dei campioni”. “Abbiamo tolto il fronte dell’incendio ma abbiamo tanti piccoli incendi ed è evidente che è solo questione di tempo perché la variante Delta diventi prevalente da noi”, ha detto Pregliasco a Timeline su SkyTg24. “È fondamentale questo monitoraggio. Possiamo dire che quello che si e’ visto in Inghilterra è il ‘secondo tempo di un film’, noi siamo al ‘primo tempo’: è solo questione di far passare tempo”.

Ore 18,30 – Regno Unito riduce i tempi tra le due dosi di vaccino per gli under 40 – Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato che il governo ridurrà da 12 a 8 settimane  l’intervallo tra la prima e la seconda dose del vaccino anti-Covid per i soggetti con meno di 40 anni.

Ore 18,00 – Lussemburgo: premier Bettel in condizioni “serie ma stabili” – Il primo ministro del Lussemburgo, Xavier Bettel, resterà ricoverato in ospedale per altri “due o quattro giorni” a causa della persistenza dei sintomi da Covid-19. Lo ha comunicato il governo del granducato in una nota, parlando di condizioni “serie ma stabili”. Il 48enne, in isolamento dal 27 giugno dopo essere risultato positivo al Coronavirus, era stato ricoverato ieri “in via precauzionale” per difficoltà respiratorie. Il ricovero era inizialmente previsto per 24 ore, ma è stata decisa una proroga. “Le attuali condizioni di salute del Presidente del Consiglio sono considerate serie, ma stabili”, si legge nel comunicato ufficiale. “Pertanto, il personale medico ha deciso che il ricovero resta necessario per poter continuare l’osservazione, per un periodo stimato tra i due e i quattro giorni”.

Ore 17,00 – Bollettino: oggi 480 nuovi casi e 31 morti – In Italia oggi, lunedì 5 luglio 2021, si registrano 480 nuovi positivi e 31 morti per Covid. Ieri c’erano stati 808 nuovi casi e 12 morti. In totale sono stati effettuati 74.649 tamponi (ieri erano stati 141.640). Il tasso di positività si attesta allo 0,6 per cento. Qui i dati completi.

Ore 16,30 – Alto Adige: arriva il Vaxbus – “La vaccinazione viene da te”: è il nuovo motto con cui l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, insieme a Croce Rossa e Croce Bianca, vuole accelerare la campagna di vaccinazione contro il Covid, avvicinandola ancora di più alla cittadinanza. Tutto grazie ad un autobus, il Vaxbus, che prevede varie tappe in diversi comuni della provincia. Due autobus, forniti dalla Sasa, sono stati trasformati nei giorni scorsi in delle “postazioni vaccinali”. I due mezzi, decorati con i “fiori della vaccinazione”, inizieranno il proprio viaggio nelle prossime settimane, facendo tappa in diversi comuni altoatesini. Le date e i luoghi delle fermate – consultabili all’indirizzo www.vaccinazioneanticovid.it – sono costantemente aggiornati.

Ore 16,00 – Altri 3 nuovi casi locali confermati in Cina continentale – In Cina continentale ieri sono stati segnalati 3 nuovi casi locali di Covid-19 nella provincia dello Yunnan. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale nel consueto bollettino quotidiano. Vi è stata inoltre la segnalazione di 19 nuovi casi importati, di cui 6 a Shanghai, 5 nel Guangdong, 5 nello Yunnan, 2 nel Sichuan e uno nello Shaanxi. Non sono stati segnalati casi sospetti né ulteriori decessi correlati alla malattia.

Ore 15,00 – Bangladesh: governo estende lockdown – Il governo del Bangladesh ha esteso oggi di un’altra settimana il lockdown disposto a livello nazionale a causa dei nuovi record di contagi e morti da Covid-19. Nelle ultime 24 ore nel Paese asiatico sono morte 164 persone mentre quasi altre 1.000 sono risultate positive, il dato maggiore registrato in un solo giorno da quando è stato rilevato il primo caso di Coronavirus nel marzo dello scorso anno. Il lockdown è stato così esteso fino al 14 luglio.

Ore 14,00 – Tunisi: al via il lockdown nei weekend – La Commissione regionale di prevenzione delle catastrofi naturali di Tunisi ha annunciato il lockdown generale nell’area urbana della capitale tunisina durante i fine settimana, a causa della grave situazione sanitaria legata alla pandemia di Covid. Il provvedimento avrà efficacia a partire dal prossimo sabato 10 luglio, sarà valido per due settimane e potrà essere prorogato.

Ore 13,30 – Negativo ultimo paziente, San Marino è Covid free – Con la negativizzazione dell’ultimo paziente, la Repubblica di San Marino è Covid-free. Lo rende noto l’Istituto di sicurezza sociale sammarinese. Dall’inizio della pandemia, il piccolo Stato ha registrato 5.092 casi e 90 decessi.

Ore 12,00 – Contatto con positivo, Kate Middleton in isolamento – Dopo essere entrata in contatto con un positivo al Covid-19, Kate Middleton, duchessa di Cambridge, si è messa in autoisolamento. Lo rende noto Kensington Palace senza specificare chi sia la persona con la quale Kate è venuta a contatto.

Ore 10,30 – L’Ecdc: “Contagi in Europa crescono più del previsto” – Nell’ultima settimana i casi di Covid in Europa sono cresciuti più del previsto: lo sottolinea l’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Secondo l’istituto i contagi sono cresciuti in maniera vistosa in Belgio, Danimarca, Finlandia, Grecia, Irlanda, Norvegia, Portogallo, Regno Unito e Spagna, mentre per i decessi la variazione rispetto alle attese è molto più contenuta. Secondo le stime del centro previsionale Covid dell’Ecdc, tra il 26 giugno e il 3 luglio in Spagna avrebbero dovuto esserci 21.743 casi, invece ce ne sono stati oltre il doppio, 51.405. In Italia, 5.222 invece di 3.909. In Belgio, le previsioni dell’Ecdc davano per la stessa settimana 1.960 nuovi casi, mentre ce ne sono stati oltre 4 mila. La situazione dei decessi, invece, resta tutto sommato stabile e in linea con le previsioni.

Ore 10,00 – Miozzo: “Altro anno in emergenza per le scuole”- “Non facciamoci illusioni, sarà un altro anno da vivere in emergenza, la scuola apre domani e miracoli non se ne fanno”: lo dichiara Agostino Miozzo, ex coordinatore del Cts, in un’intervista a La Stampa. “Abbiamo più di 2 milioni e mezzo di over 60 ancora in attesa di vaccinazione, è un vulnus molto serio di fronte all’arrivo della variante Delta – spiega Miozzo – E mi chiedo: quanti di questi sono operatori scolastici? Sappiamo che circa il 15% del personale scolastico, oltre 200mila persone, non ha ricevuto nemmeno una dose. I più anziani tra loro rischiano conseguenze serie in caso di focolai a scuola. È un problema che va affrontato subito”.

Ore 08,40 – Figliuolo: “Nessun ritardo nella campagna vaccinale” –  “Le dosi sono sufficienti per procedere spediti nella campagna vaccinale”. Lo dice il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario all’emergenza Covid, in una intervista al Corriere della Sera. “Se confrontiamo luglio con giugno c’è una flessione del 5% dei vaccini Pzifer e Moderna, non parlerei di ritardi”, osserva il generale. “Il ritmo è buono, per me parlano i dati. Sabato abbiamo superato la soglia di 52,6 milioni di somministrazioni. Vuol dire che il 61% dei cittadini ha fatto almeno una dose e il 36% della popolazione anche la seconda. È un risultato pienamente in linea con il piano elaborato a marzo. È un piano flessibile e quindi io sono sicuro di dire che entro il 30 settembre avremo raggiunto l’80% della popolazione”.

Ore 07,00 – Il 32,7% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale – Finora in Italia sono state somministrate 53.601.939 dosi di vaccino anti-Covid a fronte di 59.622.714 dosi consegnate. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 20.097.184, pari al 37,2% della popolazione sopra i 12 anni d’età.

Ore 02,00 – Biden: “Covid non ancora sconfitto, vaccinatevi” – “Oggi siamo più vicini che mai all’indipendenza dal virus”, ma “il Covid non è ancora sconfitto”. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, in occasione dell’Indipendence Day. “Vaccinari è patriottico, fatelo per il vostro Paese”, ha esortato il presidente.

COVID, LE NOTIZIE DI IERI

Covid, ieri 808 casi e 12 morti in Italia – In Italia domenica 4 luglio 2021 sono stati registrati 808 nuovi casi di Covid-19 e 12 decessi legati alla pandemia. I dati del consueto bollettino quotidiano – diffuso da ministero della Salute e Protezione Civile – si basano su 141.640 tamponi effettuati. Il tasso di positività è allo 0,6%. Il bollettino del 4 luglio.

Ministro britannico: uso mascherina diventerà scelta personale – In Inghilterra non sarà più obbligatorio portare mascherine dopo il 19 luglio, quando terminerà l’ultima fase delle restrizioni contro il nuovo coronavirus. Lo ha affermato il ministro britannico delle aree urbane e delle comunità locali Robert Jenrick, aggiungendo che lui stesso farà a meno della protezione. Tuttavia la British Medical Association (Bma), soprattutto alla luce della nuova “allarmante” impennata dei contagi dovuta alla variante Delta, ha suggerito di mantenere l’obbligo di indossare la mascherina anche dopo luglio.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 11enne morta a Palermo. La madre: “Non siamo no vax. Non abbiamo fatto in tempo a vaccinarci”
Cronaca / L’Iss: “Il 99% dei morti di Covid da febbraio a oggi non era stato vaccinato”
Cronaca / Scuola, presidi e sindacati in rivolta contro governo: “Risposte certe o si torna alla Dad”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 11enne morta a Palermo. La madre: “Non siamo no vax. Non abbiamo fatto in tempo a vaccinarci”
Cronaca / L’Iss: “Il 99% dei morti di Covid da febbraio a oggi non era stato vaccinato”
Cronaca / Scuola, presidi e sindacati in rivolta contro governo: “Risposte certe o si torna alla Dad”
Cronaca / Ma allora non era tutta colpa di Azzolina: ecco tutti i flop sulla scuola del Governo dei Migliori
Cronaca / Scuola, ministro Bianchi: "ottimista su ritorno in presenza a settembre"
Cronaca / Il 57,2% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Morto suicida il medico Giuseppe De Donno: tra i promotori della cura al plasma contro il Covid
Cronaca / "Non chiamateci no vax": un giorno a Roma insieme ai manifestanti contro il Green Pass
Cronaca / Scuola, in arrivo il piano per il rientro in presenza. Sindacati: "Fuorviante parlare di obbligo vaccinale"
Cronaca / Alluvioni e frane nel Comasco: torrenti di fango lasciano isolati gli abitanti | VIDEO