Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, un medico di Crema pubblica le TAC dei polmoni dei positivi a confronto da marzo a oggi 

Immagine di copertina

Covid, un medico di Crema pubblica le TAC dei polmoni dei positivi a confronto da marzo a oggi

Attilio Galmozzi, medico dell’ospedale di Crema, ha pubblicato su Facebook le immagini TAC dei polmoni di pazienti Covid tra marzo e settembre. “Pubblico queste immagini per cercare di veicolare un messaggio semplice e di speranza. Le immagini si riferiscono a TAC di pazienti Covid collocate tra marzo e settembre. Dico subito, a scanso d’equivoci, che le immagini 3 e 4 di settembre sono di pazienti giovani, una con una insufficienza respiratoria, l’altro asintomatico. Niente terapia intensiva”, ha specificato il medico. “E questo ad oggi è un dato buono, perché i sacrifici fatti dalla popolazione hanno certamente ridotto il carico di malattia”.

Galmozzi ha spiegato cosa vediamo nelle immagini pubblicate via social: “Nell’immagine 1 è facilmente intuibile come la polmonite interstiziale sia bilaterale (maggiore a destra) e che il quadro fosse molto severo. Nella 3 e nella 4 il carico di malattia (i segni “a vetro smerigliato”) sono limitati e i quadri clinici meno impegnativi. I pazienti le cui TAC sono la 3 e la 4 sono recenti e fanno parte di quel piccolo numero di positivi (come diciamo sempre, il virus circola ancora anche se da meno malattia, ma la può dare ancora). La 1 è di marzo, piena emergenza globale quando si vedevano 70-80 polmoniti al giorno”.

Il medico di Crema poi ha continuato a spiegare: “Qual è il messaggio? Che se tutti facciamo il nostro dovere, rispettando le regole e usando i presidi di protezione, lavandoci spesso le mani, sarà più facile consegnare ai libri di storia questa brutta pagina sociale e di medicina. Serve essere prudenti, che non vuol dire chiudersi in casa ma socializzare rispettando le regole. Tutti abbiamo bisogno e voglia di tornare alla normalità, è un sacrosanto diritto”, si legge ancora nel post. “Allora impegnandoci fino in fondo, educando alle regole ed educandoci alle buone prassi. Nelle prossime settimane entreremo in un tempo dove i malanni di stagione si riaffacceranno. Qualche polmonite in più la stiamo vedendo ma i numeri ad oggi sono contenuti e i pazienti meno severamente impegnati. È possibile un minimo rialzo dei casi, ma insieme possiamo tornare alla normalità. Quanto veloce dipende da noi”, ha concluso Galmozzi.

Leggi anche:

1. “Manteniamo le distanze!”: la giovane attrice che ha rimesso al suo posto Sgarbi / 2. Vaccino anti Covid, fabbriche già in moto: prime dosi pronte a novembre / 3. La signora di “Non c’è ne Coviddi” è diventata un’influencer su Instagram: boom di follower

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Cronaca / Nudo nella fontana di piazza della Repubblica a Roma, agenti in acqua per fermarlo: arrestato | VIDEO
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Cronaca / Nudo nella fontana di piazza della Repubblica a Roma, agenti in acqua per fermarlo: arrestato | VIDEO
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Cronaca / Picchiata e minacciata di morte perché voleva “vivere all’occidentale”. 18enne fa arrestare il padre
Cronaca / Immacolata, il Papa a sorpresa in piazza di Spagna
Cronaca / Immacolata 2021, supermercati e negozi aperti o chiusi l’8 dicembre
Cronaca / Scarcerazione Zaki, l’amica e collega a TPI: “Siamo increduli e felici, ma continuiamo a combattere. Non è ancora libero”
Cronaca / Covid, l’allarme dell’ECDC: “La situazione è molto grave con le feste può peggiorare”
Cronaca / Covid, oggi 15.756 casi e 99 morti: tasso di positività al 2,3%
Cronaca / Latina, ragazza aggredita a calci e pugni da tre bulle per un sguardo