Covid ultime 24h
casi +12.694
deceduti +251
tamponi +230.116
terapie intensive -29

Covid, oggi 7.767 nuovi casi e 421 morti: il bollettino del 6 aprile 2021

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 6 Apr. 2021 alle 17:45 Aggiornato il 6 Apr. 2021 alle 17:49
6
Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Covid Italia, bollettino oggi 6 aprile 2021: morti, contagi, guariti

Ultime 24 ore

    • Nuovi Casi: 7.767
    • Decessi: 421
    • Tamponi effettuati: 112.962
    • Terapie intensive: +6

    I numeri della pandemia

    • Attualmente positivi: 555.705
    • Casi totali: 3.686.707
    • Decessi: 111.747
    • Guariti: 3.019.255

In Italia oggi, martedì 6 aprile 2021, si registrano 7.767 nuovi positivi e 421 morti. Ieri c’erano stati 10.680 nuovi casi e 296 morti. In totale sono stati effettuati 112.962 tamponi (ieri erano stati 102.795). L’indice di positività scende al 6,9 per cento, rispetto al 10,4% di ieri.

Le persone attualmente positive al Covid sono 555.705 (-14.391). Il bilancio delle vittime ammonta a 111.747 (+421). I guariti invece sono 3.019.255 (+21.733), per un totale di 3.686.707 (+7.767) casi: questi i dati completi resi noti oggi nel bollettino sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 29.337 (+552) sono ricoverati in ospedale, 3.743 (+6) necessitano di terapia intensiva, mentre 522.625 si trovano in isolamento domiciliare.

Per quanto riguarda le Regioni, quella che registra il maggior incremento dei casi è il Lazio con 1.120 nuovi contagi, seguito dal Piemonte con 852, dalla Campania con 846 e dalla Lombardia con 841 nuovi casi.

Leggi anche: 1. Visite ad amici e parenti, picnic, viaggi: cosa si può fare (e cosa no) il weekend di Pasqua / 2. Esclusivo TPI: “Tutta l’Italia è ferma ma le terme non hanno mai chiuso”. Ecco le vacanze relax in zona rossa a prova di Dpcm /3. Covid, terapie intensive in sofferenza: 14 regioni sopra la soglia d’allarme

6
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.