Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Cervinia, la webcam oscura l’assembramento degli sciatori in coda davanti alla seggiovia

Immagine di copertina

Covid: le immagini degli assembramenti alla seggiovia oscurate dalla webcam

È polemica per alcune immagini catturate da una webcam situata nella Plan Maison, nel comprensorio di Cervinia, che sarebbero state oscurate dopo aver ripreso assembramenti di persone, vietati dalle norme anti-Covid, alla partenza della seggiovia. A denunciare l’accaduto è il quotidiano La Stampa, secondo cui lo scorso 3 dicembre, analizzando le immagini della webcam puntata sulla seggiovia di Plan Maison, a quota 2500 metri, almeno 300 persone si sono ritrovate tra le 9 e le 9,10 in attesa di prendere la seggiovia e ovviamente senza rispettare le norme di distanziamento sociale. Dal 5 dicembre, però, la webcam ha iniziato ad avere un comportamento anomalo: la parte relativa all’impianto di risalita è stata infatti pixellata, oscurando quindi tutti i movimenti sul piazzale della seggiovia.

“Sinceramente non so di cosa stiate parlando – ha dichiarato Matteo Zanetti, presidente e amministratore della Cervino spa – A noi non risulta alcun assembramento. Stiamo controllando in maniera maniacale tutto il comprensorio e siamo sicuri. Se c’ era gente alla partenza della seggiovia erano atleti, visto che si allenano da noi”. Le nuove norme anti-Covid, infatti, prevedono l’apertura degli impianti solamente agli atleti professionisti. Zanetti dichiara che gli atleti “sono tanti, anche 600-700. Ma voglio sottolineare che ogni sera ci viene mandato un elenco di chi arriverà al mattino e scaglioniamo i gruppi per le partenze”.

Per quanto riguarda le immagini oscurate dalla webcam, Zanetti afferma: “Per quel che ne so c’ è una telecamera puntata su Plan Maison che è stata spenta perché il vento la faceva traballare”. La webcam, però, non è spenta, ma solo oscurata in parte: “Non so cosa dire, verificheremo. Cado dal pero e mi sembra che si voglia scavare nel torbido. Sono 40 giorni che lavoriamo perché tutto funzioni per il meglio e forse c’ è un tentativo di strumentalizzazione”.

Leggi anche: Ho osato dire che le piste da sci vanno chiuse e mi è arrivata una valanga di insulti (anche da due campionesse azzurre)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Scuola, il piano Bianchi “copia” Azzolina e ha paura di nominare la didattica a distanza
Cronaca / Sicilia, Sardegna e Lazio rischiano la zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Il 58,82% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Scuola, il piano Bianchi “copia” Azzolina e ha paura di nominare la didattica a distanza
Cronaca / Sicilia, Sardegna e Lazio rischiano la zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Il 58,82% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / “Non vi azzardate a vaccinarmi”: le parole di una 50enne no vax prima di essere intubata per Covid
Cronaca / Licata, consigliere comunale ex Lega spara 4 colpi di pistola contro il socio in affari
Cronaca / 6.171 casi e 19 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività 2,7%
Cronaca / “Combatterò finché non tornerò a studiare a Bologna. La situazione peggiora”: Zaki scrive dal carcere
Cronaca / “Siamo nella quarta ondata di Covid, aumentano i morti”: i dati della Fondazione Gimbe
Cronaca / Pfizer: dopo 6 mesi vaccino meno efficace. Si avvicina la terza dose
Cronaca / Il 58,12% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale