Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 01:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Covid, Ema: “No ai booster ogni 3-4 mesi. Preoccupa questa strategia”

Immagine di copertina

Non possiamo continuare con i booster ogni 3-4 mesi”, a dirlo è il capo della strategia vaccinale dell’Ema, Marco Cavaleri. Non ci sarebbero infatti ancora dati sulla quarta dose e “preoccupa una strategia che prevede di andare avanti con le vaccinazioni a distanza di poco tempo”, spiega.

Fa però un’eccezione: “Quando si tratta di vulnerabili e persone immunodepresse è un caso diverso e per loro la quarta dose può essere considerata già da ora”. E aggiunge: “Sta emergendo il confronto su una seconda dose di richiamo (quarta dose, ndr) con gli stessi vaccini attualmente in uso. Non sono stati ancora generati dati a sostegno di questo approccio. Tuttavia, mentre l’uso di una quarta dose potrebbe essere considerato parte di una piano di contingenza, le vaccinazioni ripetute a breve tempo di distanza non rappresenterebbero una strategia sostenibile a lungo termine”.

Secondo Cavaleri a mantenere un’efficacia contro la variante Omicron sarebbero gli antivirali orali ed endovenosi come Paxlovid e Remdesivir che possono aiutare anche a limitare il carico della malattia associata alla variante che “sta diventando dominante”. Questa però sembra causare meno gravi malattie rispetto a Delta. “Gli studi da Sudafrica, Gran Bretagna e da alcuni Paesi europei mostrano che il rischio di essere ricoverato dopo il contagio con Omicron è di circa la metà rispetto alla variante Delta. La situazione epidemiologica nell’Unione europea continua a essere molto preoccupante” dice Cavaleri che conclude: “Assistiamo a un rapido aumento dei casi in tutti gli Stati membri, la situazione è largamente guidata dalla circolazione della variante Delta e la rapida diffusione della variante Omicron in diversi Paesi.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, 46enne accoltellato alla Stazione Termini per una rapina: è grave
Cronaca / Roma, bimba viene alla luce dopo essere stata operata di spina bifida in utero: è perfettamente sana
Cronaca / Processo contro Ciro Grillo e i tre amici: “Ho visto i lividi della violenza”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, 46enne accoltellato alla Stazione Termini per una rapina: è grave
Cronaca / Roma, bimba viene alla luce dopo essere stata operata di spina bifida in utero: è perfettamente sana
Cronaca / Processo contro Ciro Grillo e i tre amici: “Ho visto i lividi della violenza”
Cronaca / Bimba con febbre a 41 fatta attendere un’ora e mezzo in codice verde: muore tre giorni dopo
Cronaca / “Pestava la moglie e la figlia di 10 anni”: prof della Sapienza e avvocato del Coni a processo
Cronaca / Torino, fermati 5 giovani per il lancio della bici che colpì uno studente: l’ipotesi è di tentato omicidio
Cronaca / Donnexstrada e il supporto legale contro la violenza di genere e la vittimizzazione secondaria
Cronaca / Saman Abbas, il padre è ancora in Pachistan: un altro rinvio per discutere sulla sua estradizione
Cronaca / “Sapeva che il paziente era Matteo Messina Denaro”: arrestato Alfonso Tumbarello, medico del boss
Cronaca / Milano, un altro stupro di gruppo: la vittima è una studentessa di 20 anni