Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, i consigli dell’esperto per un Natale sicuro: “Auguri per telefono a chi non è vaccinato”

Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Fabio Ciciliano, uno degli 11 esperti del comitato tecnico scientifico, spiega al Corriere della Sera come vivere un Natale sicuro, trascorrere in sicurezza le prossime festività. “Se nipoti e nonni saranno vaccinati – ha detto – potranno festeggiare sotto l’albero, ancora di più a fine anno”.

Lo spettro dell’aumento dei contagi ha gettato un’ombra su questo Natale, ma Ciciliano sottolinea che “i numeri di quest’anno rispetto a quelli del 2020 sono di gran lunga migliori grazie alla campagna vaccinale e alle misure contenimento e mitigazione modulate in questi mesi. Il sistema ci ha consentito di accumulare un vantaggio innegabile. Nei Paesi esteri dove la copertura vaccinale è inferiore, c’è maggiore impatto sui ospedali. L’Italia è avanti e il vantaggio ci permette di affrontare queste settimane con meno ansia”.

La vaccinazione dei più piccoli induce, inoltre, a un moderato ottimismo sul contenimento dei contagi. “Abbiamo imparato già lo scorso anno – ha detto il professore – i comportamenti virtuosi per evitare i contagi, anche durante le festività natalizie ed il cenone di fine anno. Manteniamo queste abitudini responsabili: la mascherina se siamo in troppi e troppo ravvicinati in un unico ambiente, spalanchiamo le finestre ogni tanto durante le serate per favorire il ricambio d’aria. Nei ristoranti e a casa nostra”. I momenti più critici restano quelli in cui ci si incontra, in cui ci si assembra per gli acquisti o si incontrano persone sconosciute.

Rispetto al consiglio di invitare a casa solo persone vaccinate, Ciciliano afferma che “il buon senso e il rispetto a casa possono sicuramente essere sufficienti per trascorrere in sicurezza le serate. Io so tra i miei amici chi è vaccinato e chi no. Proprio per tutelarli, farò gli auguri per telefono a chi non lo è”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Cronaca / Stretto di Messina, i no pass restano ancora bloccati (e spuntano gli scafisti)
Cronaca / Studentessa Usa denuncia stupro a Roma: “Bloccata per ore in un letto”
Cronaca / Beppe Grillo indagato a Milano per traffico di influenze illecite: nel mirino i contratti pubblicitari con la Moby
Cronaca / Francesca Amadori licenziata per le assenze ingiustificate: “Non lavorava da inizio dicembre”
Cronaca / Green pass, dalle tabaccherie alle librerie: dove è obbligatorio e dove no
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana