Torre del Greco: violata la zona rossa nell’area mercatale, gli irresponsabili restano in strada come se nulla fosse

Non ha avuto gli effetti sperati l'ordinanza emessa dal sindaco che vietava l'accesso nell'area mercatale della città

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 22 Mar. 2020 alle 18:30
459

Torre del Greco: violata la zona rossa del mercato, gli irresponsabili restano in strada

È stata violata a Torre del Greco, in Campania, la zona rossa che era stata istituita dal sindaco della città nell’area mercatale a causa dell’epidemia di Coronavirus: gli irresponsabili, dunque, restano in strada come se nulla fosse. Non è servito a niente, dunque, il divieto imposto dal sindaco Giovanni Palomba che, in seguito a un’ordinanza firmata lo scorso venerdì 20 marzo, aveva deciso di limitare, tramite barriere, l’accesso alle aree mercatali.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Nella giornata di sabato 22 marzo, infatti, le transenne situate in traversa Salvator Noto e vico Orto Contessa sono state divelte e gettate a terra per permettere il passaggio delle persone verso le piazzette della città. Nonostante i divieti, le raccomandazioni e i 29 casi accertati di Covid-19 nella città in provincia di Napoli, nel corso di tutta la giornata, decine di persone si sono riversate in strada, chi per passeggiare, chi per acquistare prodotti alimentari o per la casa. A nulla sono valsi anche i controlli della polizia municipale, che hanno comunque portato a numerose denunce.

“Gli episodi registrati in traversa Salvator Noto e vico Orto Contessa sono imputabili a qualche cretino a cui non è chiara l’attuale emergenza. Fortunatamente, a partire dai commercianti, i cittadini hanno capito e apprezzato la ragione del provvedimento” ha commentato il sindaco di Torre del Greco, che comunque al momento ha escluso l’ipotesi di promulgare nuove ordinanze restrittive. Sui social, intanto, sono numerose le foto e i video che testimoniano la presenza massiccia delle persone in strada. Un atteggiamento definito irresponsabile e vergognoso da molti cittadini, che si sono indignati sul web.

Leggi anche: 1. Le ultime notizia sull’epidemia di Coronavirus in Italia / 2. Perché in Lombardia si muore? Gli errori di Fontana e altre sette importanti ragioni (di S. Lucarelli)

459
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.