Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus, l’allarme dell’immunologo: “Col vaccino troppo in fretta rischio catastrofe”

Immagine di copertina
Credit: Arne Dedert/dpa

Coronavirus, l’allarme dell’immunologo: “Col vaccino troppo in fretta rischio catastrofe”

Un vaccino per il Coronavirus realizzato troppo velocemente potrebbe avere conseguenze catastrofiche. A sostenerlo è l’immunologo Douglas Green, vice direttore della rivista Science Advances, in un editoriale intitolato “Fast is slow and slow is fast” (“Veloce è lento e lento è veloce”). Secondo l’immunologo, “bypassare gli studi clinici per un potenziale vaccino contro Sars-CoV-2 sarebbe catastrofico”. L’ipotesi è stata sostenuta da chi punta a velocizzare il processo di approvazione dei vaccini, per consentire ai paesi di avere un’arma definitiva contro il Covid-19. Ma Green sostiene che nella ricerca scientifica, e in particolare nella messa a punto di un vaccino, vale la regola per cui “chi va piano va sano e lontano”, quindi “andare veloci sarebbe come rallentare, rallentare significa riuscire ad andare più veloci”.

Il rischio è quello di commettere qualche errore di dover poi ritornare sui propri passi. “È fondamentale prendersi del tempo per garantire la sicurezza e indagare sui potenziali effetti avversi”, avverto l’esperto. “Un vaccino in grado di innescare risposte anticorpali fortemente neutralizzanti nei test clinici senza test di sicurezza completi non sarà ancora pronto per l’implementazione diffusa”. Uno dei rischi, ad esempio, è che si verifichi il fenomeno dell’antibody-dependent enhancement (ADE), a causa del quale gli anticorpi legati al virus legarsi anche ai recettori per gli anticorpi delle cellule, facilitando in questo modo l’infezione. “Un fenomeno preoccupante osservato con i vaccini contro Dengue, Ebola, Hiv e coronavirus dei felini”, ricorda Green. “I test etici accelerati sull’uomo non devono essere esclusi completamente”, conclude l’immunologo, “La necessità di velocità è chiara, ma i rischi estremi devono essere valutati bene in confronto ai potenziali benefici”.

Leggi anche: 1. Vaccino anti-Covid, nel Lazio iniziano i test su 10mila persone /2. Rezza a TPI: “La terapia al plasma? Funziona ma non sostituisce il vaccino”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gran Sasso, perde la corda durante una arrampicata e precipita nel vuoto: morto il fotografo Gianluca Gasbarri
Cronaca / Morto Leonardo Del Vecchio: le cause della morte del secondo uomo più ricco d’Italia
Cronaca / È morto Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica: aveva 87 anni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gran Sasso, perde la corda durante una arrampicata e precipita nel vuoto: morto il fotografo Gianluca Gasbarri
Cronaca / Morto Leonardo Del Vecchio: le cause della morte del secondo uomo più ricco d’Italia
Cronaca / È morto Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica: aveva 87 anni
Cronaca / Rifiuti, la soluzione di Beppe Grillo per Roma: la combustione senza fiamma
Cronaca / Legata e violentata per una notte dall’ex in preda all’alcool
Cronaca / Ragazzo di 21 anni si suicida in ospedale, il padre: “Come ha fatto a passare da una fessura di 20 cm?”
Cronaca / La vita da missionaria, la ricostruzione ad Haiti dopo il terremoto: chi era la Suora italiana uccisa a Port au Prince
Cronaca / Requisiti Esg: la sostenibilità tra gli obiettivi delle aziende italiane. I dati di Dynamo Academy e Sda Bocconi Sustainability Lab
Cronaca / “Chiara Ferragni a Sanremo? Non lo guarderò”. Lei risponde con il dito medio
Cronaca / Rimini, uccide la compagna dopo un litigio sul figlio: “Ora non potrà più parlargli male di me”