Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

Le istruzioni per lavare le mani correttamente e ridurre il rischio di infezioni (secondo l’OMS)

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 24 Feb. 2020 alle 13:17
31

Coronavirus, le istruzioni per lavare le mani correttamente

Le mani sono un ricettacolo di germi; una piccola percentuale è rappresentata da microrganismi non patogeni, che risiedono normalmente sulla cute senza creare danni. A questi, però, possono aggiungersi virus e batteri che circolano nell’aria o con cui veniamo in contatto toccando le più diverse superfici.

Lavare bene le mani è una buona norma per prevenire il contagio da coronavirus.

L’igiene delle mani è un elemento fondamentale per prevenire tutte le infezioni. Secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta rappresenta il “most important means of preventing the spread of infection”, la misura più importante per prevenire la diffusione delle infezioni.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ricorda l’importanza di questo gesto semplice, ma essenziale per la prevenzione delle infezioni trasmissibili, soprattutto negli ambienti ospedalieri e di cura.

Di seguito alcune fondamentali informazioni da tenere a mente.

Quando lavare le mani

Prima di:

• mangiare
• maneggiare o consumare alimenti
• somministrare farmaci
• medicare o toccare una ferita
• applicare o rimuovere le lenti a contatto
• usare il bagno
• cambiare un pannolino
• toccare un ammalato

Dopo:

• aver tossito, starnutito o soffiato il naso
• essere stati a stretto contatto con persone ammalate
• essere stati a contatto con animali
• aver usato il bagno
• aver cambiato un pannolino
• aver toccato cibo crudo, in particolare carne,
pesce, pollame e uova
• aver maneggiato spazzatura
• aver usato un telefono pubblico,
maneggiato soldi, ecc.
• aver usato un mezzo di trasporto
(bus, taxi, auto, ecc.)
• aver soggiornato in luoghi
molto affollati, come palestre,
sale da aspetto di ferrovie,
aeroporti, cinema, ecc.

Come lavare bene le mani

A spiegarlo giungono l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e il Ministero della Salute.

L’OMS consiglia di lavarsi le mani regolarmente adoperando sapone (o disinfettante a base alcolica) per un tempo non inferiore a 40 secondi, in modo da rimuovere con sicurezza il maggior numero possibile di batteri.

Bagna le mani con l’acqua;
1 Applica una quantità di sapone sufficiente per coprire tutta la superficie delle mani;
2 Friziona le mani palmo contro palmo;
3 Il palmo destro sopra il dorso sinistro intrecciando le dita tra loro e viceversa;
4 Palmo contro palmo intrecciando le dita tra loro;
5 Dorso delle dita contro il palmo opposto tenendo le dita strette tra loro;
6 Frizione rotazionale del pollice sinistro stretto nel palmo destro e viceversa;
7 Frizione rotazionale, in avanti ed indietro con le dita della mano destra strette; tra loro nel palmo sinistro e vicecersa;
8 Risciacqua le mani con l’acqua;
9 Asciuga accuratamente con una salvietta monouso;
10 Usa la salvietta per chiudere il rubinetto;
11 Una volta asciutte, le tua mani sono sicure.

Lavarsi le mani: le istruzioni per gli operatori sanitari

Leggi anche:

TPI REPORTAGE da Codogno, il paese fantasma con l’incubo del contagio da Coronavirus (di Giulio Cavalli)

“I miei colleghi spargevano il sale al mio passaggio”: il caso dei giornalisti in quarantena per il Coronavirus (di Selvaggia Lucarelli)

Ecco due cose che abbiamo capito del virus: parla Italiano e viaggia in business Class, non si annida in Africa ma nel profondo nord (di Luca Telese)

Coronavirus, l’infermiera entrata in contatto con il paziente 1 ha violato la quarantena (di Franco Bagnasco)

Coronavirus in Italia, Burioni a TPI: “Chi è tornato dalla Cina senza sintomi doveva essere isolato. Ora niente panico: quarantena per tutti i possibili infetti”

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: segui tutti gli aggiornamenti in diretta su TPI

31
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.