Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:20
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus, donna in pigiama fermata dalla polizia: “Pedino mio marito, voglio scoprire se ha l’amante”

Immagine di copertina

Denunciata per essere uscita senza valido motivo: seguiva il marito fedigrafo

Una donna di Nettuno, un comune in provincia di Roma, è stata denunciata dalla polizia per aver violato il decreto Coronavirus: la scusa che ha usato quando gli agenti l’hanno fermata, infatti, non rientra tra le giustificazioni previste dall’ordinanza sugli spostamenti. Fermata sulla Nettunense in pigiama, la signora di 60 anni ha spiegato che il marito era uscito poco prima di lei, e che il suo intento era quello di seguirlo per sorprenderlo con l’amante: a quel punto lo avrebbe fotografato e avrebbe avuto le prove del suo tradimento. Ma la storia non è bastata a farsi liberare dagli agenti, che l’hanno denunciata per aver violato il dispositivo di contenimento e rispedita a casa.

S&D

Secondo quanto dichiarato dal capo della polizia municipale, Antonio Di Maggio, in questi giorni le multe a chi esce di casa senza motivo sono diminuite, almeno nel comune laziale: rapportate ai controlli, le denunce sono una minima parte. Ieri, su 7mila controlli, sono state fatte 40 denunce. Significa che le persone hanno compreso la gravità della pandemia e, a parte qualche raro caso, escono solo per necessità. Roma intanto le macchina della Polizia Locale hanno  iniziato a girare per la città invitando le persone a non uscire di casa attraverso gli altoparlanti, mentre diversi droni sono stati attivati sulle aree verdi prese d’assalto nelle scorse settimane, quando in Italia sono state denunciate oltre 60mila persone per aver violati i divieti. Intensificati anche i controlli stradali e le verifiche a piedi.

Leggi anche:

1. Le bare di Bergamo sono l’immagine simbolo della tragedia che stiamo vivendo (di L. Telese) /2. Gli altri eroi che mandano avanti il paese: “Noi corrieri vi consegniamo i pacchi ogni giorno ma rischiamo il contagio”

3. Coronavirus Anno Zero, quel 23 febbraio all’ospedale di Alzano Lombardo: così Bergamo è diventata il lazzaretto d’Italia /4. Ospedali e inceneritori: a rischio la gestione dei rifiuti infetti

TUTTE ULTIME LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 25 aprile 2024: supermercati e negozi aperti o chiusi in Italia per la Festa della Liberazione. Info e orari
Cronaca / Perché la Festa della Liberazione si celebra il 25 aprile? Il motivo
Cronaca / Venezia: dal campanile di San Marco cadono alcuni pezzi di cemento armato
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 25 aprile 2024: supermercati e negozi aperti o chiusi in Italia per la Festa della Liberazione. Info e orari
Cronaca / Perché la Festa della Liberazione si celebra il 25 aprile? Il motivo
Cronaca / Venezia: dal campanile di San Marco cadono alcuni pezzi di cemento armato
Cronaca / Femminicidi, Amnesty: "97 donne uccise, 64 da partner o ex"
Cronaca / Pandoro Ferragni-Balocco, per il giudice ci fu una “pratica commerciale scorretta”
Cronaca / Piero Fassino denunciato per furto a Fiumicino: “Ma io volevo pagare”
Cronaca / Roma, ventenne stuprata da due nordafricani: adescata su Instagram
Cronaca / Processo Bochicchio, altro rinvio. E ora le parti civili puntano a far riaprire le indagini
Cronaca / Roma, allarme in hotel del centro per esalazioni tossiche: cinque intossicati
Cronaca / Roma, ragazza precipita da muro del Pincio: portata in codice rosso in ospedale