Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus, agricoltore di Fondi prova a bloccare uomo che tenta di uscire dalla zona rossa: ucciso a bastonate

Immagine di copertina

L'orrendo delitto è avvenuto nella mattinata di lunedì 23 marzo in zona San Raffaele, vicino al confine con il comune di Itri

Coronavirus, Fondi: blocca uomo uscito dalla zona rossa, ucciso a bastonate

È stato ucciso a bastonate dopo aver provato a bloccare un uomo, che tentava di uscire dalla zona rossa di Fondi, comune del Lazio, in isolamento a causa del Coronavirus. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nella mattinata di lunedì 23 marzo, un agricoltore di 69 anni, Emilio Maggiacomo, stava lavorando nella sua vigna, situata in via Molelle, in zona San Raffaele, al confine con il vicino comune di Itri, quando avrebbe notato una Lancia Phedra color oro, che cercava un modo per uscire da Fondi, da giovedì scorsi bloccata a causa dell’epidemia di Covid-19.

Coronavirus, lei in quarantena, lui in ospedale. Le ultime volontà affidate ai volontari della Croce Rossa

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

L’uomo avrebbe fatto notare all’autista, un pakistano di 44 anni già noto alle forze dell’ordine per questioni di droga, che non era possibile uscire dalla città, ricevendo una serie di insulti. A quel punto, il 69enne avrebbe chiamato il figlio, spiegandogli quanto stava accadendo e avvertendolo che avrebbe chiamato i carabinieri. Tuttavia, la telefonata tra i due si è interrotta bruscamente. A quel punto infatti, secondo gli inquirenti, il pakistano sarebbe sceso dall’auto e avrebbe aggredito l’agricoltore, probabilmente con un bastone, fracassandogli la testa e dandosi successivamente alla fuga. Preoccupato, il figlio si è precipitato alla vigna del padre, dove ha scoperto il corpo ormai privo di vita di quest’ultimo. Sul luogo del delitto è stata ritrovata la tessera sanitaria del pakistano: un dettaglio determinante, che ha permesso a polizia e carabinieri di rintracciare e arrestare l’omicida.

Leggi anche: 1. Il Coronavirus dimezza il numero dei reati in Italia, la Polizia conferma a TPI: “Furti e omicidi in calo” / 2. Coronavirus, l’epidemia potrebbe durare fino ad agosto: trascorreremo l’estate in casa?

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chiara Ferragni, nuove acquisizioni della Guardia di Finanza anche su caso Oreo
Cronaca / Bergamo, impenna la moto con i figli: multa da settemila euro
Cronaca / Omicidio Carol Maltesi, condannato all’ergastolo l’ex fidanzato Davide Fontana
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chiara Ferragni, nuove acquisizioni della Guardia di Finanza anche su caso Oreo
Cronaca / Bergamo, impenna la moto con i figli: multa da settemila euro
Cronaca / Omicidio Carol Maltesi, condannato all’ergastolo l’ex fidanzato Davide Fontana
Cronaca / Incidente nella pista Porsche di Nardò: morto collaudatore di 36 anni
Cronaca / Pietro Genovese a processo per evasione dai domiciliari
Cronaca / Brianza, centro massaggi vieta l’ingresso agli uomini: “È svilente, chiedono sesso”
Cronaca / Catania, bambino di 5 anni frustato con un cavo elettrico: arrestate la madre e un’altra donna
Cronaca / Positivo all’alcol test dopo una cena al ristorante: patente ritirata anche se era a piedi
Cronaca / Regeni, si apre a Roma processo a quattro 007. Genitori: “Erano 8 anni che aspettavamo questo momento”
Cronaca / Allarme smog, in Lombardia tornano gli stop alle auto. Milano terza città peggiore al mondo per inquinamento, Sala si ribella