Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, a Bari i parchi pieni: il sindaco è costretto a chiuderli personalmente | VIDEO

Immagine di copertina
Coronavirus, parchi pieni a Bari

Coronavirus, a Bari i parchi pieni: il sindaco è costretto a chiuderli personalmente

Coronavirus, il sindaco di Bari, Antonio Decaro allontana le persone dai parchi e li chiude personalmente. Il primo cittadino fa un blitz al parco di Largo Due Giugno dove questa mattina c’erano decine di persone “assembrate”. Chi gioca a basket, chi è sdraiato a prendere il sole. Una normale giornata di vacanza d’inizio primavera. Peccato che l’Italia sia in quarantena per l’emergenza da Coronavirus. I numeri della Protezione Civile parlano di oltre mille morti e più di 12mila contagi e medici e politici chiedono di “stare a casa”.

Terzo giorno di quarantena per il Paese, dopo che il Dpcm del 10 marzo ha dichiarato tutta Italia “zona rossa”. #Iorestoacasa è l’hashtag che impazzisce sui social, è la richiesta dei politici, è la preghiera di medici, infermieri e operatori sanitari che stanno lavorando giorno e notte, ininterrottamente da più di due settimane per sconfiggere l’epidemia di Coronavirus. Il sistema sanitario nazionale è in collasso e saranno enormi le ripercussioni sull’economia nazionale.

Eppure oggi, al parco di Largo Due Giugno a Bari, le persone giocavano a basket, passeggiavano in compagnia e prendevano il sole come se fosse una qualunque domenica primaverile. Così il sindaco Antonio Decaro, si è dovuto personalmente recare al parco, per allontanare i cittadini e ricordargli che “questa è una emergenza, non una vacanza“. Alle richieste del sindaco di “rispettare le regole” alcuni cittadini hanno ribadito con un “e allora perché non li chiudete i parchi?”. E infatti da oggi i parchi di Bari saranno chiusi. Li ha chiusi personalmente lui, il sindaco, ricordando ai cittadini che questo “Non è un telefilm, è una cosa seria. Bisogna andare a casa”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, il sindaco di Bari si commuove per le strade della città in quarantena | VIDEO  / 2. Per vincere il Coronavirus dobbiamo diventare quello che ancora non siamo: un popolo / 3. Coronavirus, l’Italia che combatte contro l’Italia che se ne sbatte

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 1.400 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Speranza non è ancora vaccinato, Bassetti: “Scandaloso, doveva fare AstraZeneca”
Cronaca / Funivia Mottarone, il terribile video che mostra lo schianto della cabina
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 1.400 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Speranza non è ancora vaccinato, Bassetti: “Scandaloso, doveva fare AstraZeneca”
Cronaca / Funivia Mottarone, il terribile video che mostra lo schianto della cabina
Cronaca / Il Lazio guarda ai giovani: premiate le 100 idee vincitrici del bando “Vitamina G”
Cronaca / A processo con l’accusa di bigamia 40enne si difende: “Non ero a conoscenza del primo matrimonio”
Cronaca / Muore di tumore a 47 anni, sull’epigrafe fa scrivere l’Iban della figlia: “Deve proseguire gli studi”
Cronaca / Grillo, attacco sul blog a G7 e Nato: “Una parata ideologica” per sparare contro Cina e Russia
Cronaca / Saman Abbas, spunta l’sms della madre: “Torna a casa, stiamo morendo, faremo come dici tu”
Cronaca / Luca Barbareschi: “Nessuna eredità ai miei figli, ho pagato loro università da 900mila euro. Ora devono cavarsela”
Cronaca / Variante Delta, positivi 10 migranti sbarcati a Lampedusa