Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:57
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Come cambia il colore delle regioni: la Valle d’Aosta lascia l’arancione, da lunedì tutta Italia in zona gialla

Immagine di copertina
Credit: ANSA/MATTEO CORNER

Covid, come cambia il colore delle regioni

Come ogni venerdì, oggi 21 maggio 2021 la cabina di regia costituita da Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute si è riunita per determinare il nuovo colore delle Regioni in relazione alla fascio di rischio contagio da Covid.  A partire da lunedì 24 maggio tutta Italia sarà in fascia gialla.

Anche la Valle d’Aosta, attualmente in zona arancione, passerà al livello più basso di restrizioni prima del livello “zero”, ossia la zona bianca.

Le regioni che passeranno in zona bianca

Sei regioni che iniziano a guardare alla zona bianca. Il primo giugno dovrebbero passare  in bianco Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna. Saranno seguite, sette giorni dopo, quindi dal 7 giugno, da Liguria, Umbria, Abruzzo e Veneto.

Il nuovo sistema di monitoraggio

L’ultimo decreto ha stabilito che per entrare in zona bianca bisogna avere un’incidenza settimanale, cioè i casi per 100mila abitanti, inferiore a 50 per tre settimane consecutive. Nella zona bianca è abolito completamente il coprifuoco e in generale le attività riprendono tutte. Il nuovo sistema di monitoraggio, che fino a metà giugno verrà affiancato a quello vecchio, prevede che se una Regione ha, in base ai due sistemi, due colori diversi prevalga quello con meno restrizioni. Se l’incidenza settimanale è superiore a 250 la Regione diventa rossa, se è tra 249 e 150 va in arancione, se tra 149 e 50 in giallo e sotto appunto in bianco. Inoltre, come segnala Repubblica, nel caso dell’arancione si osserva anche l’occupazione dei letti per decidere se la Regione deve andare in rosso (con occupazione delle terapie intensive superiore al 30% e dei reparti internistici al 40%) oppure in giallo (con i due dati sotto al 20 e sotto al 30%). L’Rt servirà come indicatore per prevede se una Regione ha un alto rischio di finire in rosso.

Come cambia il colore delle Regioni da lunedì 24 maggio

Abruzzo resta giallo
Basilicata resta gialla
Provincia autonoma Bolzano resta gialla
Calabria resta gialla

Campania resta gialla
Emilia-Romagna resta gialla
Friuli-Venezia Giulia resta giallo

Lazio resta giallo
Liguria resta gialla
Lombardia resta gialla

Marche resta gialla
Molise resta giallo
Piemonte resta giallo

Puglia resta gialla
Sardegna resta gialla
Sicilia resta gialla

Toscana resta gialla
Provincia autonoma Trento resta gialla
Umbria resta gialla
Valle d’Aosta da arancione diventa gialla
Veneto resta giallo

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Greta Beccaglia, parla l’uomo che ha molestato la giornalista: “Non sto bene per quello che ho fatto, voglio incontrarla”
Cronaca / Scuola, marcia indietro del governo: torna la didattica a distanza anche al primo positivo
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Greta Beccaglia, parla l’uomo che ha molestato la giornalista: “Non sto bene per quello che ho fatto, voglio incontrarla”
Cronaca / Scuola, marcia indietro del governo: torna la didattica a distanza anche al primo positivo
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Cronaca / Covid, oggi 7.975 casi e 65 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Trasporti pubblici gratis per combattere l’inquinamento: l’esperimento al via a Genova
Cronaca / Giulia Talia, la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica: “Spero di essere d’aiuto ad altri”
Cronaca / Il governo usa il Covid come scusa per respingere e rimpatriare i migranti
Cronaca / Giornalista molestata, il conduttore si difende: “Non volevo minimizzare”. Identificato il tifoso
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Cronaca / Cosa sappiamo (e cosa non sappiamo) di Omicron, la variante con 32 mutazioni