Milano prima per i reati, Roma per la droga: la classifica sulla criminalità nelle città italiane

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 14 Ott. 2019 alle 17:37 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 20:20
3
Immagine di copertina
Milano

Classifica criminalità città italiane, Milano al primo posto per numeri di reati: Roma per spaccio di droga

Milano potrebbe essere considerata più pericolosa di Roma. Il capoluogo lombardo registra infatti il maggior numero di reati denunciati. Roma ottiene invece il primato per lo spaccio di droga. È quanto emerge dalla classifica sulla criminalità in Italia stilata da Il Sole 24 Ore utilizzando i dati del ministero degli Interni.

Il report annuale del quotidiano economico analizza la criminalità nelle 107 province italiane. La classifica risulta anche quest’anno “sbilanciata verso le grandi città e le località turistiche”.

I primi tre posti sono occupati infatti da Milano, Rimini e Firenze. Quarta è Bologna, Torino è quinta, Roma sesta, Genova è invece al decimo posto. Napoli è 17esima. La città di Vibo Valentia è al primo posto per gli omicidi volontari, Napoli per i furti con strappo e BAT (Barletta- Andria-Trani) per le auto rubate.

In Italia ogni giorno vengono denunciati circa 6.500 reati, con un calo su base annuale del 2,4 per cento. I reati legati a truffe e frodi informatiche sono 518 al giorno, di crimini legati allo spaccio di stupefacenti ogni anno vengono registrate 76 denunce, di estorsioni, invece, 27 al giorno.

La capitale è al primo posto per i reati legati alla produzione, al traffico e allo spaccio di droga. Le denunce a Roma sono 5mila. Rispetto all’anno scorso c’è stato un incremento del 10,9 per cento.

A Milano si registrano invece ogni anno 7.017 denunce, con un calo rispetto all’anno precedente del 5,2 per cento.

La classifica delle città italiane in base alla qualità della vita

3
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.