Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:41
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Chiara Ferragni contro Regione Lombardia: “Il sistema dei vaccini ha fallito”

Immagine di copertina

La campagna vaccini in Lombardia è nel caos e anche l’influencer Chiara Ferragni, scettica sulla gestione, lo ha sottolineato sui suoi social.

Nella serata di ieri, 1 aprile, l’imprenditrice digitale ha pubblicato l’annuncio secondo cui, attorno a metà maggio, nella Regione dovrebbero aprirsi le prenotazioni per le vaccinazioni anti-Covid agli under 49, iniziando le somministrazioni per questa fascia di età dall’8 giugno e concludendo con le prime dosi il 18 luglio.

La notizia condivisa da Ferragni è seguita da un sondaggio che chiede espressamente ai follower: “Ci crediamo, sì o no?”. Nella storia successiva, Chiara Ferragni mostra il risultato del sondaggio: il 93 per cento di utenti hanno detto di non credere alla notizia sulle vaccinazioni agli under 49.

Il risultato del sondaggio è accompagnato dalle parole dell’influencer, che svela la sua posizione: “Io faccio parte di quel 93 per cento. Assurdo come sia stata gestita male la situazione vaccini in Italia e soprattutto in Lombardia. La nonna di Fede di 90 anni ancora non è stata sottoposta alla prima dose. Spero veramente che le cose cambino perché al momento siamo gestiti da persone totalmente incapaci di prendere decisioni valide”.

Poi Chiara Ferragni ha attaccato il governatore della Lombardia Attilio Fontana sulla débacle del portale regionale Aria, ora sostituito dalla piattaforma Poste entrata in funzione oggi: “Doveva gestire le convocazioni dei cittadini da vaccinare, ma i suoi sistemi informatici non sono stati in grado di gestire i dati delle Asst e Ats, e hanno sbagliato a collocare le persone nell’hub vaccinale più vicino“, scrive nelle stories.

Leggi anche: 1. Lo sfogo di Chiara Ferragni: “La nonna di Fedez vaccinata solo dopo le mie stories. Ingiusto”/2. Ecco che fine fanno i vaccini avanzati a causa di chi non si presenta (di Clarissa Valia e Veronica Di Benedetto Montaccini)

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Cronaca / Quando esce The Post Internazionale in edicola, città per città
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Cronaca / Quando esce The Post Internazionale in edicola, città per città
Cronaca / Positivi al Covid, accompagnano i figli a scuola prima dell’esito del tampone: due classi in quarantena
Cronaca / “Il Covid non esiste”: maestra trevigiana no vax e no mask ricoverata in terapia intensiva
Cronaca / Brunetta: “Adesso basta smart working, con il Green Pass tutti i lavoratori potranno tornare in presenza”
Cronaca / Barbara Palombelli sui femminicidi: “Bisogna chiedersi se le donne hanno avuto comportamenti esasperanti”
Cronaca / Green pass per tutti i lavoratori: multe fino a 1.500 euro e stop allo stipendio per chi non ha la certificazione
Cronaca / Alessandro Barbero contro il Green Pass: "Così la sinistra si piega ai padroni"
Cronaca / Rt ancora in calo in Italia, lieve diminuzione di ricoveri e terapie intensive