Covid ultime 24h
casi +23.641
deceduti +307
tamponi +355.024
terapie intensive +46

Catania, bambino di 10 anni chiama i Carabinieri e fa arrestare il padre violento

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 1 Feb. 2021 alle 19:33
211
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Un bambino di soli 10 anni ha salvato la vita della madre chiamando il 112 e denunciando gli abusi quotidiani da parte del padre. Il fatto è accaduto a Giarre, in provincia di Catania. Il piccolo è riuscito a mettersi in contatto con gli agenti della polizia, a cui ha spiegato che l’uomo ubriaco stava picchiando la sua mamma. Alla polizia la vittima ha raccontato che aveva denunciato il marito per maltrattamenti già a maggio 2019, ma non era stata presa in considerazione.

L’uomo, sotto l’effetto di alcolici, stava picchiando la moglie. La scena si ripeteva spesso all’interno della famiglia, spesso appunto anche sotto gli occhi del minore che ha trovato il coraggio e ha chiesto aiuto. Per un 38enne di Zafferana Etnea, in Sicilia, sono così scattate le manette con l’accusa di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

La madre aveva in viso tutti i segni delle percosse registrati dal personale del 118 chiamati sul posto: in volto ecchimosi sullo zigomo destro oltre che segni sul torace e sulla clavicola destra. I soccorsi sono intervenuti sul posto, poiché la donna non voleva recarsi in pronto soccorso. L’arrestato è stato condotto agli arresti domiciliari in un’abitazione che non è quella dei familiari.

211
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.