Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Calci al basso ventre da un compagno di classe, bambina di 9 anni finisce in ospedale

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 13 Apr. 2019 alle 19:14 Aggiornato il 13 Apr. 2019 alle 19:17
0
Immagine di copertina

Una bambina di 9 anni è stata portata al pronto soccorso di Villafranca di Verona dopo essere stata presa a calci al basso ventre da un compagno di classe. La bimba, che accusava forti dolori, è rimasta all’ospedale per circa 18 ore per i controlli. La prognosi è di cinque giorni.

Secondo quanto è trapelato dalle prime indagini, sembra che le vessazioni da parte del compagno di classe andassero avanti da molto tempo, circa tre anni. La mamma della bimba ha dichiarato anche di aver chiesto più volte l’intervento delle insegnanti, senza però ottenere mai alcun tipo di aiuto.

In ospedale, la bambina ha raccontato cosa le è successo. Era in bagno, dove si stava lavando le mani, quando il compagno l’ha spinta con forza da dietro, mandandola a sbattere contro il lavandino con la pancia. Il bambino, inoltre, avrebbe picchiato la sua compagna su tutto il corpo e sulla testa. Alla fine, le avrebbe anche rifilato un calcio in mezzo alle gambe.

La dirigente scolastica dell’istituto frequentato dai due bambini ha avviato così una serie di accertamenti. La procura, inoltre, ha deciso di chiedere al pronto soccorso i referti relativi alla visita fatta alla bambina. A riportare l’episodio è stata L’Arena.

Adesso, la bambina sta meglio e ha ricevuto anche la visita del sindaco del paese. Lunedì, gli psicologi della scuola incontreranno la classe frequentata dai due ragazzini.

L’inferno di Flavia: “Tornavo a casa con i lividi. Io vittima di bullismo, adesso parlo ai giovani”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.