Me
HomeCronaca

Udine, sgominata una banda che rubava dalle auto in sosta: ecco il metodo utilizzato

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 10 Dic. 2019 alle 20:41 Aggiornato il 10 Dic. 2019 alle 20:44

Udine, sgominata una banda che rubava dalle auto in sosta: ecco il metodo

È stata sgominata dalla Polizia di stato di Udine una banda di cittadini kosovari che praticava furti nelle aree di servizio autostradali del Friuli Venezia Giulia e Veneto. Vittime delle rapine i viaggiatori in sosta. Ben sette le persone per cui sono scattate le manette, quattro di queste arrestate in flagranza di reato, uno in ordinanza di custodia cautelare in carcere e due i mandati di arresto europeo.

I malviventi agivano attraverso tre differenti modalità al fine di portare a compimento la loro attività delinquenziale: informazione, distrazione e foratura dello pneumatico. Per prima cosa veniva scelta la vittima nell’area di sosta, poi uno dei componenti della banda andava dal conducente o dal passeggero della vettura per chiedere informazioni stradali. Ed è proprio in quel momento, approfittando cioè della distrazione del conducente del mezzo, che uno dei complici si infilava nell’abitacolo. Una seconda tecnica prevedeva invece che i delinquenti agissero in ore notturne: in questo caso i malfattori svegliavano gli occupanti di un veicolo obbligandoli a scendere dall’auto per segnalare un problema, per poi permettere al complice di intrufolarsi nell’abitacolo.

La banda usava anche forare le ruote dei veicoli, in modo tale da costringere le vittime a sostituirle e, sempre con la scusa di offrire un aiuto, i criminali si introducevano all’interno dell’abitacolo.