Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli. In un video diceva: “Ti butto giù”

Immagine di copertina

Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli. In un video diceva: “Ti butto giù”

Sui social sta circolando un video che mostra il piccolo Samuele, il bambino di quasi 4 anni morto negli scorsi giorni a Napoli dopo essere precipitato da un balcone, in cui ripete la frase “Io ti butto giù”. Il video, apparso prima su Tik Tok per poi essere condiviso su altri social, è al vaglio degli inquirenti per stabilire eventuali collegamenti con la tragedia accaduta venerdì scorso, dopo il fermo di Mariano Cannio, che al momento della caduta si trovava nella casa di via Foria per fare le pulizie.

Nel video il bambino potrebbe aver pronunciato parole sentite da un adulto, ripetendo un termine dialettale dispregiativo. “Perché tu sei una ‘lota’”, dice nel filmato, che si conclude con Samuele che di colpo non parla più, come per non farsi ascoltare da qualcuno verso cui volge lo sguardo.

Secondo l’ipotesi degli inquirenti, che inizialmente propendevano per la possibilità di un incidente, Cannio avrebbe approfittato di un momento di distrazione della madre per afferrare il bambino e farlo cadere dal terzo piano. L’uomo, affetto da problemi psichici, ha dichiarato di essere innocente ammettendo di aver preso il bambino in braccio mentre era sul balcone. L’udienza per la convalida del fermo del 38enne, difeso da un avvocato d’ufficio, è prevista per domattina.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, si arrampica sulla finestra e precipita dal primo piano: grave un bimbo di 18 mesi
Cronaca / Genova, ustiona il cognato con l’acqua bollente: “È stato maleducato, ha lavato i piatti”
Cronaca / Vandali distruggono la statua di Jago a Roma, l’artista: “Fortuna che c’erano le telecamere” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, si arrampica sulla finestra e precipita dal primo piano: grave un bimbo di 18 mesi
Cronaca / Genova, ustiona il cognato con l’acqua bollente: “È stato maleducato, ha lavato i piatti”
Cronaca / Vandali distruggono la statua di Jago a Roma, l’artista: “Fortuna che c’erano le telecamere” | VIDEO
Cronaca / “I giorni più duri della mia vita”: Alessia Piperno rivive il periodo di prigionia nel carcere di Evin
Cronaca / Roma, aggressione in pieno centro: fingono un tamponamento, poi gli rubano l’orologio da 30mila euro
Cronaca / Marco Cappato di nuovo indagato per aiuto al suicidio: ha accompagnato in Svizzera un 82enne
Cronaca / La suocera di Soumahoro indagata anche per truffa aggravata e false fatturazioni
Cronaca / Ancona, camion si ribalta e schiaccia un’ambulanza: morti autista e paziente
Cronaca / “Intervenite sugli alvei o avremo un’alluvione”: le denunce inascoltate dell’ex sindaco di Casamicciola
Cronaca / Macerata: uccide la madre a colpi di forbici, poi tenta di darle fuoco