Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

L’assessore alle politiche giovanili di Lagosanto (Fe), eletto con Fratelli d’Italia, sorpreso a comprare cocaina

Di Laura Melissari
Pubblicato il 2 Set. 2019 alle 12:31 Aggiornato il 2 Set. 2019 alle 16:48
139
Immagine di copertina

L’assessore alle politiche giovanili di Lagosanto (Ferrara), eletto con Fratelli d’Italia, sorpreso a comprare cocaina

Luca Cavalieri, assessore alle politiche giovanili del comune di Lagosanto, in provincia di Ferrara, è stato sorpreso dai carabinieri ad acquistare cocaina. Cavalieri era stato eletto tra le fila di Fratelli d’Italia.

“Sono costernato, dispiaciuto e mortificato per quel che è accaduto e chiedo scusa alla comunità che rappresento come amministratore”, ha detto l’assessore. “Non ho mai fatto cose del genere, questa è stata la prima volta ed è andata così. Sono rammaricato. So di rappresentare una comunità, di essere un personaggio pubblico e per questo ho già rassegnato le mie dimissioni da assessore e dal Consiglio comunale di Lagosanto”, ha spiegato.

Pochi erano a conoscenza dei motivi delle dimissioni. Lo stesso segretario provinciale di Fratelli d’Italia, Mauro Malaguti ha detto al quotidiano La Nuova Ferrara: “Non lo conosco personalmente, credo sia semplicemente un nostro simpatizzante e che non sia iscritto al nostro partito. Ho saputo delle dimissioni pur non conoscendone i motivi”.

Il sindaco Cristian Bertarelli ha commentato la vicenda dicendo: “Non voglio entrare nel merito della vicenda. Ho ricevuto nel pomeriggio di oggi le dimissioni formali da consigliere comunale di Luca Cavalieri, con conseguente remissione delle deleghe istituzionali come assessore”.

L’assessore di Fratelli d’Italia, che ha 29 anni, era stato sorpreso dai carabinieri ad acquistare una dose di cocaina da un pusher di 54 anni. Durante l’operazione antidroga il pusher ha preso a calci e pugni le forze dell’ordine intervenute. La vicenda è accaduta in un locale pubblico in pieno centro cittadino.

Lo spacciatore è stato arrestato e ora si trova ai domiciliari.

Ferrara, il sindaco leghista Alan Fabbri compra 385 crocifissi per le scuole

139
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.