Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Arezzo: nonno va a prendere la nipotina all’asilo, ma porta a casa la bambina “sbagliata”

Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Un nonno incaricato di andare a prendere la nipotina a scuola è tornato a casa con la bambina “sbagliata”. L’equivoco è avvenuto giovedì scorso al nido comunale dell’Orciolaia ad Arezzo (Toscana).

Secondo le prime ricostruzioni l’anziano non avrebbe soltanto scambiato per sbaglio le due bambine, ma avrebbe commesso già un primo errore suonando il campanello al nido, anziché alla scuola materna dove si trovava la nipote. Il nonno avrebbe confuso gli ingressi perché adiacenti.

L’uomo, inoltre, si sarebbe accorto di avere prelevato la bambina “sbagliata” una volta tornato a casa. L’equivoco sarebbe infatti durato una mezz’ora, il tempo di raggiungere l’abitazione, accorgersi con gli altri familiari di aver “ritirato” un’altra bambina e riportarla indietro. Nel frattempo un familiare di questa bambina era giunto al nido e non trovando la figlia ha chiamato la polizia. La vera nipotina dell’anziano, invece, peraltro di uno/due anni di età più grande dell’altra, aspettava che qualcuno andasse a prenderla alla scuola materna adiacente.

La vicenda ha fatto scattare un procedimento disciplinare su due addetti dell’asilo nido: l’educatore e il custode. I parenti quando vanno a prendere i bambini a scuola devono esibire una delega e farsi identificare. Risulta inoltre che le bimbe abbiano lo stesso nome. “L’errore della struttura c’è stato e verrà codificato in capo a chi lo ha fatto con le conseguenze disciplinari previste“, afferma il vicesindaco Lucia Tanti che segue gli accertamenti del Comune.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne
Cronaca / Torino, gruppo di antagonisti assalta una Volante davanti alla questura. Mattarella esprime solidarietà agli agenti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne
Cronaca / Torino, gruppo di antagonisti assalta una Volante davanti alla questura. Mattarella esprime solidarietà agli agenti
Cronaca / Minaccia di buttarsi da 17 metri, paura a Pescara: si negozia da 18 ore
Cronaca / Trenitalia, nuove regole sui bagagli e sul trasporto di passeggini, bici e strumenti musicali. Poi lo stop
Cronaca / Melissa Satta non ci sta e querela: “Basta, definita ‘sex addicted’ per la rottura con Berrettini”
Cronaca / Migranti, l’ong non si accordò con gli scafisti: chiesta l’archiviazione per il caso Iuventa
Cronaca / Il 4 novembre sarà la “Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate”: via libera alla legge
Cronaca / Gruppo FS e il MAECI insieme per gli italiani nel mondo
Cronaca / “Lasciateci insegnare!”: la mobilitazione di Sinistra Universitaria