Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Sono ancora in vita ma portano i fiori sulle proprie tombe: “Nessuno lo farà quando moriremo”

Immagine di copertina

Due coniugi 70enni sono preoccupati che nessuno penserà a loro dopo la morte

Portano i fiori alle proprie tombe prima di morire: sono preoccupati che nessuno lo farà dopo

Simonetta ha 70 anni e suo marito, Franco Pinto, ne ha 73: i due coniugi anziani si sono trasferiti da poco a Valchiusella, un comune piemontese nato qualche anno fa e, pensando a quando non ci saranno più, hanno già iniziato a portare i fiori alle proprie tombe.

Arrivati nel comune del Piemonte da poco, non hanno tanti amici e non conoscono troppe persone, e sono preoccupati che, dopo la loro morte, nessuno si occuperà delle lapidi.

I coniugi, inoltre, non hanno figli, e temono che le proprie tombe resteranno completamente spoglie e senza fiori se nessuno ci pensa adesso.

Per questo hanno preso la decisione di pensare a tutto subito, e di recarsi puntualmente al cimitero muniti di fiori: “prevenire è meglio che curare”.

I due sperano in questo modo di riuscire a convincere qualche abitante del posto a prendersi cura dei loro loculi quando non ci saranno più. Sulle tombe c’è già una loro foto, e incisa sulla lapide compare la data di nascita.

Muoiono mano nella mano a poche ore di distanza: la commovente storia di una coppia di anziani sposati da 60 anni

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”
Cronaca / Vaccino, Sileri: “Prima o poi la terza dose dovremo farla tutti”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”
Cronaca / Vaccino, Sileri: “Prima o poi la terza dose dovremo farla tutti”
Cronaca / Papa Francesco: “La violenza sulle donne è una piaga aperta, dappertutto”
Cronaca / Regeni, il procuratore Pignatone: “Giulio torturato per una settimana. Collaborazione con Egitto altalenante”
Cronaca / Decreto green pass: via le sanzioni per chi va a lavoro senza. Novità anche per cinema e teatri
Cronaca / 3.377 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1%
Cronaca / Papa Francesco: “Alcuni mi volevano morto, preparavano il conclave”
Cronaca / “Il Green pass rende liberi”, preside di Ferrara rievoca Auschwitz: sospeso dal servizio
Cronaca / Feltri difende Barbara Palombelli: “Sui femminicidi ha ragione”